Tempo di lettura: 3 Minuti

Men vs Women, la situazione disastrosa della Toscana

Poche donne hanno una cattedra all’università, le statistiche degli atenei di Firenze, Pisa e Siena Oggi parliamo di: donne. O meglio di come le donne

Medicina di genere, la storia di quando le università anticipano le leggi
Chi sono le Coding Girls? Le ragazze che programmano il futuro arrivano a Napoli
Please return to Tiffany&Co, please!!!

Poche donne hanno una cattedra all’università, le statistiche degli atenei di Firenze, Pisa e Siena

Oggi parliamo di: donne. O meglio di come le donne non siano quasi del tutto presenti all’interno degli atenei; e prenderemo come esempio le università toscane! Tra l’altro abbiamo parlato di come Pisa voglia puntare sulle quote rosa, focolare della polemica degli ultimi giorni.

È vero, molto spesso all’Università le professoresse sono molte meno dei professori, soprattutto quando si tratta di docenti ordinari.

I dati non sono incoraggianti negli altri atenei della regione.

Tutte le percentuali oscillano tra il 19 e il 20%, toccando picchi del 37,5% nel caso dell’Università per stranieri di Siena. Per gli atenei statali vince Firenze, 108 professoresse contro 329 professori.

A docenti siamo messi così, a rettori non ne parliamo: nessuna delle Università prese in considerazione hanno un rettore donna, rispecchiando la situazione italiana dove pochissimi atenei vantano di avere la loro più alta carica di sesso femminile.

Le statistiche ci danno però un briciolo di speranza, perché le studentesse sono più degli studenti: precisamente circa 63.500 ragazze contro 50.000 ragazzi. Speriamo che qualcuna di queste abbia voglia di insegnare!

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0