Tempo di lettura: 2 Minuti

Scuola: la nuova proposta dei 4 anni contro i 5 tradizionali

Scuola: la nuova proposta dei 4 anni contro i 5 tradizionali

Quando il percorso si riduce ma non le competenze. Erano numerosi, avevano coinvolto licei, istituti tecnici, strutture statali, paritarie, poi tutto

DeA Formazione: nuovi orizzonti per i docenti
5 trucchi e consigli utili per far risaltare il tuo Curriculum Vitae
Elezioni 2018: i programmi “anti-giovani”

Quando il percorso si riduce ma non le competenze.

Erano numerosi, avevano coinvolto licei, istituti tecnici, strutture statali, paritarie, poi tutto si fermò.
Stiamo parlando dei moltissimi esperimenti iniziati e mai finiti a causa delle resistenze dei sindacati che vedevano una nuovo liceo, un liceo fatto di 4 anni.

Finalmente dopo tanto tempo la prossima settimana il Consiglio superiore della pubblica istruzione ridiscuterà lo spinoso argomento e, in caso di successo, si passerà subito alla Corte dei conti e alla sua pubblicazione ufficiale.

Obiettivo primario sarà quello di garantire, nonostante il cambiamento, ognuna delle discipline previste dall’indirizzo ed il raggiungimento delle “competenze tradizionali”. Se a cambiare non saranno le nozioni anche l’esame di stato rimarrà identico, stesso travaglio, stesse sofferenze, nessuno sconto.

Ma le novità non finiscono qui perchè il nuovissimo percorso di studi porterà con sé atre sorprese:

un potenziamento delle lingue, delle attività laboratoriali e tecnologiche e l’oramai imprescindibile alternanza scuola-lavoro che sarà resa obbligatoria.

Anno nuovo vita nuova, che lo sia anche per la Scuola?

Di Laura Messedaglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0