Tempo di lettura: 1 Minuti

Tra easyjoint e legalizzazione: cerchiamo di capire di più

Tra easyjoint e legalizzazione: cerchiamo di capire di più

Easyjoint o completa legalizzazione? Quali sono gli effetti dell’uno o dell’altro sull’uso della Cannabis? Affrontare il tema della Cannabis legale n

Boom di richieste per studiare un anno all’estero: il Covid non frena gli studenti
Non sono i cervelli in fuga il problema, ma i giovani che abbandonano gli studi!
Svezia e crisi per le ragazze: è boom di disforia di genere

Easyjoint o completa legalizzazione? Quali sono gli effetti dell’uno o dell’altro sull’uso della Cannabis?

Affrontare il tema della Cannabis legale non è mai molto semplice. O meglio, parlare della legalizzazione ha talmente tanti risvolti che un articolo come questo non basterebbe. Oggi vi parlerò, però, di due fattori importanti: dai risvolti dell’erba legale alla nuova trovata tutta italiana: l’ easyjoint.

– La legalizzazione –

Non è vero dire che legalizzare la Cannabis per uso terapeutico porta ad un aumento dei consumi e ne favorisce l’uso. Anzi, sapere che l’erba si sta lentamente introducendo all’interno della società, quasi ne diminuisce l’uso negli adolescenti. Che comunque sentono ancora il brivido di assaggiare qualcosa di illegale. L’unico aumento che è stato registrato nel National Survey on Drug Use and Health è quello nella fascia d’età degli uomini adulti, quindi, non i ragazzi tra i 12 e i 18 anni. Legalizzare non vuol dire che l’uso della Cannabis sarà smodato. Vuol dire che sarà più controllato, ma non che ci sarà un uso più alto rispetto agli anni precedenti.

LEGGI ANCHE: “CARRIERA DA DIPLOMATICO: QUALI STUDI E PERCORSI INTRAPRENDERE?”

– Easyjoint –

Non ne avete ancora sentito parlare? Può essere. È un passo avanti nel mondo della legalizzazione in Italia. È essenzialmente un tipo di erba con il livello di THC (quello che ti fa sballare, in poche parole) inferiore allo 0,2% che per il limite italiano la rende perfettamente legale. Viene venduta da diversi negozi e anche su internet, dove potreste trovare diversi tipi. Da quella totalmente biologica, coltivata in Sicilia alla “tripla effe”. In questo caso la Dark Polo non c’entra, il nome deriva dalla miscela di Cannabis utilizzata per arrivare al prodotto.


L’effetto dovrebbe essere di relax totale, ma se non siete del tutto abituati a fumare potreste sentire il vero effetto dell’erba illegale. Fatto sta che una sensazione di stanchezza vi pervaderà, e vi verrà voglia di mettervi sotto le coperte.
Il prezzo è molto basso rispetto alla quantità, 17€ per 8g. Forse perché non ci sono tutti i passaggi di mano rispetto all’erba illegale. Si spera.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0