Tempo di lettura: 1 Minuti

Certificazioni di francese: cosa dovete sapere!

Certificazioni di francese: cosa dovete sapere!

Le certificazioni di francese sono importanti quasi quanto quelle di inglese: vediamo cosa bisogna sapere. Oggi parliamo di certificazioni di frances

Certificazioni di spagnolo: le cose da sapere
Latino, arrivano le certificazioni linguistiche: altro che lingua morta!
Tempo scaduto: senza certificato non si entra a scuola

Le certificazioni di francese sono importanti quasi quanto quelle di inglese: vediamo cosa bisogna sapere.

Oggi parliamo di certificazioni di francese dopo avervi illustrato quelli di lingua inglese (qui). Eh già, perché molto spesso l’inglese serve, ma non basta. È quindi importante imparare un’altra lingua, e ancora meglio avere una certificazione. Vediamo quali sono le maggiori certificazioni di francese che potete trovare in Italia.
Ah, è importante ricordarsi che si dividono in diplomi e test.

Diplomi:

  • DELF/DALF (Diplôme d’Etudes en Langue Française o Diplôme Approfondi en Langue Française): sono dei diplomi che si dividono in sei altri diplomi indipendenti, quattro per il DELF e due per il DALF. Tutti i sei certificati indicano sei livelli diversi che corrispondono ai livelli europei. Troverete quindi il DELF A2 o B1. È una delle certificazioni di francese ufficiali e che permettono di viaggiare nei paesi francofoni, ma è anche l’accesso a molti concorsi, anche quelli diplomatici. Ah, e con il DELF B2 si può accedere all’università.
  • DFP (Diplôme de Français Professionnel): è un certificato che riguarda più chi ha intenzione di lavorare in Francia o negli altri paesi francofoni. Insegna il francese professionale ed è rilasciato dalla Camera di Commercio francese. Anche questo, come DELF e DALF si basa sulle quattro competenze fondamentali.

Test:

  • TCF (Test de connaissance du Français): è un test che permette di essere assegnati ad uno dei livelli del quadro europeo. A differenza dei diplomi si basa su una prova divisa in 80 domande a risposta multipla che si dividono tra scritto e orale. È un test affidabile per vedere le proprie competenze di francese ma meno importante dei diplomi.
  • TEF (Test d’Evaluation de Français): è un altro test proveniente dalla Camera di Commercio francese ed è composto da tre prove obbligatorie nelle quattro abilità e nel vocabolario e due facoltative, di espressione scritta e di espressione orale. Anche questo è affidabile ma la certificazione di francese più importante è quella dei diplomi.

Che dite? Imparate il francese?

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0