Tempo di lettura: 2 Minuti

Medicina e odontoiatria: le date del test!

Medicina e odontoiatria: le date del test!

Il MIUR ha pubblicato le date dei test di medicina e odontoiatria. Attenzione, alle materie piace cambiare. Medicina e Odontoiatria. Eh sì, so già qu

Ecco il nuovo iPad Pro, MacBook Air e Mac Mini
Tinder si lancia in una versione web
News #Maturità2017: ecco le istruzioni per le commissioni

Il MIUR ha pubblicato le date dei test di medicina e odontoiatria. Attenzione, alle materie piace cambiare.

Medicina e Odontoiatria. Eh sì, so già quello a cui state pensando: “Sono uscite le date”. Esatto, sono uscite tutte le date in cui ci saranno i test per le facoltà a numero chiuso. Non solo medicina, ma anche professioni sanitarie, veterinaria, architettura e scienze della formazione.
Volete sapere quando sarà il grande giorno? Rullo di tamburi, il quattro settembre.

Precisamente il quattro settembre ci sarà il test di medicina e odontoiatria, il cinque veterinaria, il sei architettura, il dodici professioni sanitarie. E ancora, il tredici medicina e odontoiatria (di nuovo) ma in lingua inglese, il quattordici scienze della formazione e il ventisei i test per le lauree magistrali in professioni sanitarie.

Bene, dopo questa sfilza di date, che si concentrano tutte nel mese di settembre sarete pronti ad affrontare il vostro destino se deciderete un giorno di indossare un camice bianco. Ma potrebbero esserci dei cambiamenti. Per adesso nulla è sicuro dato che dal 2015 i test si svolgono tutti nello stesso modo. In teoria le domande rimarranno sempre sessanta da risolvere in cento minuti ma potrebbero variare i pesi delle varie materie.

Nei test di medicina e odontoiatria le più contestate sono sempre quelle di cultura generale e logica, che i ragazzi trovano troppo difficili o troppo astruse. Nel tempo, però, le domande di cultura generale sono diminuite da quattro a due e quelle di logica da ventitré a venti. #Nonmale

Tutto verrà deciso da decreti ministeriali nei prossimi mesi, con tutto si intende anche il numero di posti disponibili per quest’anno che crea sempre un po’ di casini. Il numero viene deciso in base alle necessità del servizio sanitario regionale e di solito le persone che provano i test sono molte, ma molte di più. Lo scorso anno per esempio per 9.100 posti c’erano circa 65.000 candidati. #Ah

Serve a qualcosa se vi dico No Panic? Guardate qui.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0