Tempo di lettura: 1 Minuti

USA: la scuola deve cambiare faccia

USA: la scuola deve cambiare faccia

Piccola rivoluzione negli USA, la scuola dovrebbe dare più conoscenze. Abbiamo sempre parlato della scuola italiana come una scuola vecchia e che si

Downvote: il nuovo pulsante di Facebook
Together Price: la piattaforma per condividere gli abbonamenti in streaming
La faccia giusta: la prossima star potresti essere tu!

Piccola rivoluzione negli USA, la scuola dovrebbe dare più conoscenze.

Abbiamo sempre parlato della scuola italiana come una scuola vecchia e che si concentra troppo sulle conoscenze e non sulle competenze. Te ne avevo parlato anche qui, quindi dopo questo articolo puoi andare a dare un’occhiata. Beh, c’è qualcuno che vorrebbe prendere spunto dalla nostra scuola e sono proprio gli USA.

L’Ente nazionale di valutazione americano ha consultato degli esperti, che dopo una riunione hanno dato un unico verdetto: i ragazzi americani non sanno leggere. Per carità, sanno materialmente leggere ma non riescono a comprendere fino in fondo quello che un testo dovrebbe comunicargli. Questo perché non hanno un bagaglio culturale tale da poter capire.

Ti faccio un esempio, potresti capire una poesia di Ungaretti senza sapere qualcosa della prima guerra mondiale? Non credo. Puoi capire quello che le parole vogliono dire ma non sai davvero il significato di quello che stai leggendo. Bene, questo è il grande problema degli USA.

Tutto questo, tra l’altro, è stato raccontato in un documentario particolare dal nome “Don’t know much about history” (Non so molto della storia). È un documentario difficile, che racconta la vita dei test standardizzati degli Stati Uniti. Quei test che sono uguali per una scuola altolocata nel centro di New York e per una scuola di 500 ragazzi di un paese sperduto del Missouri. Racconta anche come la storia e la letteratura siano le prime materie a cui vengono tagliati i fondi se i ragazzi non vanno bene nei test governativi.

Esatto, perché negli USA si tagliano i fondi materia per materia. E se si devono potenziare la matematica, o l’ortografia ne risentiranno la storia, l’arte o il disegno tecnico. Più conoscenze e meno competenze. Perché sarà anche importante fare lo spelling di una parola, saper fare un dibattito, il volontariato o qualsiasi cosa; ma non capire un testo non ti fa andare avanti.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0