Lavadì: l’app che ti fa il bucato a domicilio

Lavadì: l’app che ti fa il bucato a domicilio

In pratica grazie al tuo smartphone, in pochi semplici passaggi, potrai scegliere la tipologia di bucato da lavare (e stirare). #FacceCaso. Sei uno s

Cento cervelloni del liceo si riuniscono a Pisa per scegliere l’Università
“ Educazione alla Campagna Amica ” nelle scuole
Al via, tra dubbi e polemiche, la valutazione dei professori

In pratica grazie al tuo smartphone, in pochi semplici passaggi, potrai scegliere la tipologia di bucato da lavare (e stirare). #FacceCaso.

Sei uno studente fuori sede in sessione, con zero voglia di fare la lavatrice e stendere i panni? Lavadì è l’app che fa al caso tuo. I tuoi panni verranno ritirati e riconsegnati direttamente a domicilio, lavati e stirati. 

L’app sarà disponibile per Android a Apple iOS, e sarà presto utilizzabile in parecchie città italiane. L’idea è nata dalla volontà di Ferraguti, importante gruppo del settore della lavanderia industriale e ForService, che si occuperà delle consegne a domicilio. Il software è invece fornito da Laundrapp, app leader in UK per il settore di riferimento.

In pratica grazie al tuo smartphone, in pochi semplici passaggi, potrai scegliere la tipologia di bucato da lavare (e stirare), programmare il ritiro nell’orario più comodo e la consegna a casa, in università o dove ti fa più comodo,  con la possibilità di cambiare addirittura orari e destinazione in caso di impegno improvviso. 

Il tempo è il bene più prezioso oggi e, grazie all’evoluzione tecnologica, abbiamo strumenti sempre più adatti a facilitare i processi, accelerarne le soluzioni e migliorare così la nostra vita. Ecco perché crediamo nell’ottima ricezione della nostra APP da parte del mercato italiano, sia per i ritmi frenetici contemporanei, sia per l’ampio target a cui ci rivolgiamo, dalle mammelavoratrici, ai giovani che escono di casa, dalle famiglie numerose ai single, in generale a tutte le persone che vogliono liberarsi dalle scomode attività domestiche, soprattutto se si possono risolvere rapidamente e in modo economico.” Commenta Luca Bignone, AD di Lavadì Italia.

Ma adesso parliamo di prezzi. 2,90 euro per una camicia lavata e stirata, 4,40 euro per pantaloni e Jeans (lavati e stirati). I prezzi competitivi si devono a Pony Spa, azienda in grado di stirare fino a 100 camice all’ora, con consumi bassissimi di energia. Nulla vieta che i prezzi scenderanno ancora una volta che l’app sbarcherà sul mercato. Speriamo bene.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0