Tempo di lettura: 1 Minuti

Design e tecnologia: 4 idee geniali che arrivano dal Global Grad Show

Design e tecnologia: 4 idee geniali che arrivano dal Global Grad Show

Ecco qui alcune delle idee più originali del Global Grad Show di Dubai. #FacceCaso. Si è appena concluso il Global Grad Show di Dubai. La quarta ediz

Capitale italiana della cultura 2018! Palermo è quest’anno capitale di arte, cultura, dialogo e futuro!
Ripetizioni costose? No grazie!
Idee Vincenti: Gioco del Lotto alla ricerva di idee imprenditoriali in ambito culturale

Ecco qui alcune delle idee più originali del Global Grad Show di Dubai. #FacceCaso.

Si è appena concluso il Global Grad Show di Dubai. La quarta edizione ha ospitato oltre 200 invenzioni frutto del lavoro dei migliori studenti di design al mondo. Ecco qui alcune delle idee più originali.

IL MASCARA CHE DURA 10 ANNI. Infinity mascara è il sogno di ogni ragazza. Si tratta di un set riutilizzabile per il trucco delle ciglia che prevede un contenitore esterno e un applicatore a forma di ditale dalla durata decennale, e da un sistema di ricariche che si sostituisce ogni 3-6 mesi. A idearlo è stata Pippa Bridges della Loughborough University (UK). Infiniti mascara nasce dalla necessità di porre fine allo spreco di tubetti per mascara: basta buttare contenitori in plastica che durano pochissimi mesi.

PULISCI E RIUSA. Le tecniche attualmente impiegate per ripulire le chiazze di petrolio riversate in mare non permettono di riutilizzare il greggio recuperato dall’acqua. NOAA POR è un progetto di Julianna Probst, dell’Università di Cincinnati che sfrutta le nanoparticelle di ossido di ferro caricate magneticamente e speciali filtri per separare l’acqua e il petrolio e non perdere gli idrocarburi: un incentivo in più per ripulire gli ecosistemi inquinati.

IMPOLLINAZIONE ROBOTICA. Se per assurdo (speriamo di no), le api dovessero scomparire dalla faccia della terra, potrebbe esserci utile STEM, un braccio robotico ideato da Peter Cheah della Melbourne’s Monash University  che consente alle piante disposte in piccole serre di alternarsi a rotazione per finire tra le grinfie di uno stelo robotico che trasferisce il polline da una all’altra, come fanno in natura le api.

BUCATO PER STRADA. C. Mile è una lavatrice che si trova, indovina un po’? Sulla ruota degli automezzi per il trasporto di merci. La trovate geniale nasce da Masoud Sistani, che l’ha pensata per gli autotrasportatori del suo Paese, l’Iran, che trascorrono molto tempo lontano da casa e hanno l’esigenza di lavare i loro vestiti. La lavatrice verrebbe ricavata nel vano più interno delle ruote e attivata dal movimento del mezzo. 

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0