Tempo di lettura: 1 Minuti

Lo sperma dei giovani svizzeri tra i peggiori in Europa

Lo sperma dei giovani svizzeri tra i peggiori in Europa

Numerosi studi compiuti dall'Università di Ginevra identificano alcuni problemi nello sperma dei ragazzi elvetici. Quali sono i problemi? Ebbene si,

Come si diventa astronauti?
Troppo studio? I trucchi per dosare le energie
Per la prima volta l’Italia vince un oro alle Olimpiadi internazionali di Biologia!

Numerosi studi compiuti dall’Università di Ginevra identificano alcuni problemi nello sperma dei ragazzi elvetici. Quali sono i problemi?

Ebbene si, quest’articolo parla di sperma. E nello specifico, di quello dei nostri cari cugini Svizzeri. Sempre in orario, precisi, grandi lavoratori, scalatori di montagne, geni dell’orologeria e “maitre chocolatier” d’alto rango, i giovani svizzeri sono tutto questo. Ma hanno anche gli spermatozoi più “scarsetti” d’Europa. Stando ai loro stessi dati.

La ricerca

A rivelare i dati sulla qualità del liquido seminale di questi ragazzi, proprio l’Università di Ginevra. Gli scienziati hanno infatti analizzato circa 2500 ragazzi tra i 18 e i 22 anni, durante la visita per il reclutamento del servizio militare.

I criteri

Ma in base a cosa si classifica uno sperma “buono” da uno meno forte? Presto detto. Si va a valutare numero di spermatozoi per millilitro di liquido seminale, mobilità (capacità e forza dello spermatozoo di raggiungere le tube di Falloppio dove dovrà fecondare l’ovulo), e morfologia. Queste tre caratteristiche, sommate, ci dicono chi è più o meno fertile.

Andando più nello specifico, studi dell’ateneo di Ginevra hanno dimostrato che la media del numero di spermatozoi per millilitro sia nei giovani elvetici di 47 milioni. Pensate che solo cinquant’anni fa la media era di 99 milioni per millilitro! Quasi il doppio!

Sul fondo della classifica, per una volta, non ci siamo noi Italiani, ma Danesi, Norvegesi e, udite udite, i discendenti di Sigfrido, i grandi, irreprensibili, Tedeschi, vera locomotiva d’Europa. Questa volta a tirare verso il basso però.

Nel complesso, questi risultati suggeriscono che la qualità dello sperma dei giovani in Svizzera è critica e che la loro futura fertilità sarà probabilmente compromessa”, fanno sapere dall’Università.
Ma non vi preoccupate ragazzi svizzeri! Qua da noi c’è chi si impegna giorno e notte perché i maschi possano tornare ad essere “super uomini” come un tempo! Stirare, cambiare i pannolini? Macché, birre rutti poker e fango!

Dateci solo un po’ di tempo e vedrete che riusciremo a esportare queste grandi manovre anche da voi! Per un mondo più “Spermatico” !

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0