Tempo di lettura: 2 Minuti

A scuola con… Christian De Sica!

A scuola con… Christian De Sica!

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca al re della risata: Christian De Sica. Vi sie

Natale dal mondo
Un tema nuovo per il #Natale2019
Andora alternativa, al posto dell’albero c’è l’arca di Noël

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi tocca al re della risata: Christian De Sica.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti personaggi come Salvini, PIF o Salmo? Noi sì. E visto il successo della nostra rubrica sugli sportivi, abbiamo deciso di allargare il campo, includendo nella nostra indagine attori, musicisti, politici e chi più ne ha più ne metta.

Siamo in periodo natalizio e oggi, 28 dicembre, si celebra anche la nascita del cinema. È per questo che abbiamo scelto di ripercorrere il cammino scolastico di chi per anni è stato il volto simbolo del cinema natalizio: stiamo parlando del mattatore indiscusso dei cinepanettoni Christian De Sica.

Anche se abbiamo imparato a conoscerlo nelle vesti del palazzinaro burino privo di scrupoli o nei panni dell’avvocato donnaiolo e fedifrago, fuori dallo schermo, in realtà, Christian ha sempre dato prova di essere una persona a modo, dotato di un’umiltà eccezionale e di una cultura decisamente fuori dal comune, frutto anche del percorso di studi compiuto in gioventù.

Un percorso che, tra le altre cose, gli ha permesso di conoscere un uomo che negli anni sarebbe poi diventato un amico, un collega e infine persino un parente: Carlo Verdone. I due attori, infatti, erano iscritti allo stesso liceo classico ed è lì che si sono incontrati per la prima volta.

Già ma lì dove per l’esattezza? È presto detto, al “Collegio Nazareno” di Roma, una scuola paritaria della Capitale situata appunto in Largo Nazareno 25. In questo istituto De Sica ha conseguito il suo diploma, prima di iscriversi alla Facoltà di Lettere della Sapienza per cominciare un corso di laurea che non ha mai concluso.

La sua carriera artistica, iniziata male con la fallimentare partecipazione al Festival di Sanremo del 1973, decollò definitivamente qualche anno dopo sulle orme del padre, l’irraggiungibile Vittorio De Sica. Sul grande schermo è comparso al fianco di autentici mostri sacri della comicità italiana, dall’ amico fraterno Carlo Verdone a Massimo Boldi, con cui continua a farci ridere senza troppe cafonate.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0