Tempo di lettura: 1 Minuti

In un liceo di Erba appare la Tampon box: assorbenti a disposizione per chi ne ha bisogno!

In un liceo di Erba appare la Tampon box: assorbenti a disposizione per chi ne ha bisogno!

Al Liceo Carlo Porta di Erba grazie ai rappresentati di istituto viene istituita la Tampon Box. Un'idea brillante: lo stesso concetto del caffè sospes

Viaggiatori e viaggiatrici, iniziamo a usare Mapstr! L’app che cambierà i nostri viaggi
La Pasquetta del fuorisede: la bellezza del tornare a casa e stare con gli amici!
Ansia e social: i due nuovi (possibili) nemici causati dal dover restare a casa

Al Liceo Carlo Porta di Erba grazie ai rappresentati di istituto viene istituita la Tampon Box. Un’idea brillante: lo stesso concetto del caffè sospeso a forma di assorbente.

C’è chi gli assorbenti non se li può permettere (d’altronde in Italia sono ancora tassati come beni di lusso). C’è chi invece se li dimentica a casa, e c’è chi non sa mai esattamente quando compare il ciclo. Insomma, la Tampon Box è un modo per venire incontro a tutte le ragazze che ne hanno bisogno.

Quante volte vi è capitato di dover chiedere un assorbente alla compagna di banco o alla migliore amica. E vogliamo parlare dei momenti di panico di quando non se ne trova uno? Insomma, ci siamo passate tutte, inutile nasconderlo! Con la Tampon Box questa sensazione diventa solo un brutto ricordo.

Dalle studentesse per le studentesse

La Tampon Box apparsa al Liceo Carlo Porta di Erba è un’iniziativa che viene proprio dalle rappresentanti di istituto. Dall’inizio dell’anno scolastico infatti nei bagni del liceo è apparso un cestino con degli assorbenti a disposizione di chi ne ha bisogno. La scritta che accompagna la Tampon Box è: “Il ciclo non è una scelta. La solidarietà sì. Prendine uno se vuoi lasciane uno se puoi.” Non è meraviglioso?

Sono stati i/le rappresentati ad autofinanziare la prima Tampon Box di tasca loro, dopodiché questa il progetto è diventato autonomo grazie alla solidarietà tra le ragazze.

Prendiamo esempio dalla Scozia

Lo sapete che tante ragazze si ritrovano ad abbandonare gli studi nel momento in cui appaiono le mestruazioni? Lo sapete che ci sono ragazze che durante i giorni di ciclo non si presentano a scuola? Queste sono alcune delle conseguenze di quello che in inglese si chiama “period poverty” ovvero l’impossibilità economica di provvedere agli assorbenti. Ci sono paesi, come il nostro per esempio, che se ne fregano totalmente, continuando a considerare gli assorbenti un bene di lusso. Ci altri paesi, come la Scozia, che hanno reagito rendendo tutti i prodotti igienici femminili gratuiti per le studentesse a partire dalle scuole medie, ve ne avevo già parlato qui. E poi ci sono le giovani italiane e i giovani italiani che provano a mettere delle toppe al nostro sistema italiano ancora troppo maschilista.

Che bella storia, complimenti al Liceo Carlo Porta di Erba!

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0