Tempo di lettura: 2 Minuti

Università di Londra: vietate le relazioni prof-studenti!

Università di Londra: vietate le relazioni prof-studenti!

L'Università di Londra dice stop: non ci dovranno più essere relazioni di tipo amoroso tra staff e studenti. Con qualche eccezione. Tempi duri per l’

Te lo spiego io il “Talento” di Briga
Disabilità e Sesso: la storia di Anna e Matteo
Sesso e giovani universitari. Vediamo quanto sono preparati in materia!

L’Università di Londra dice stop: non ci dovranno più essere relazioni di tipo amoroso tra staff e studenti. Con qualche eccezione.

Tempi duri per l’amore tra professori e studenti. Almeno a Londra. Dopo le numerose segnalazioni ricevute, la stessa direzione dell’Università di Londra ha deciso di bandire l’amore tra staff e studenti.

La UCL proibisce relazioni strette e intime tra staff e studenti, sui quali suddetto staff presenta una responsabilità diretta o nei confronti dei quali è coinvolto riguardo studio o benessere personale. Inoltre, gli studenti che siano impiegati anche solo temporaneamente come staff, devono sottostare alla medesima proibizione”.

Le vecchie storie d’amore alla UCL

Termina così una “ricca storia di accademici maschi che hanno “amicizie speciali” con le studentesse”, riportava il mese scorso una docente dell’Università per le Arti Creative.

La nuova policy di UCL è la più rigorosa nel Regno Unito. Se applicata, aiuterà a creare un ambiente di insegnamento e apprendimento più sicuro e più orientato all’eguaglianza di genere”, è quanto invece dichiarato al Guardian da Anna Bull, esponente del Gruppo 1752.

Ma non è tutto, anche coloro che non hanno un rapporto di responsabilità diretta dovranno esentarsi dall’approcciare studenti: “Lo staff deve obbligatoriamente dichiarare di avere una relazione intima o personale con altri studenti, per quanto riguarda coloro su cui non abbiano una supervisione diretta, in modo da permettere alla UCL di valutare se esistano potenziali conflitti d’interesse”.

E per quanto riguarda le relazioni tra membri dello staff?

Naturalmente, questo tipo di relazioni non verranno proibite. Tuttavia, “in modo da prevenire potenziali abusi di potere o conflitti di interesse reali o percepiti, lo staff dovrà dichiarare di avere relazioni intime o personali nei seguenti casi”.

“1) Nel caso in cui la relazione possa dare luogo a conflitti di interesse o favoritismi”.

“2) Nel caso in cui la relazione sia già in atto e si instauri una nuova situazione che possa portare a conflitti di interesse, favoritismi o altro. Per esempio, se due membri dello staff che lavoravano in due differenti dipartimenti ora lavorano nello stesso dipartimento”.

La UCL ha parlato. Attenzione a voi, studenti innamorati della prof., questo amore non s’ha più da fare!

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0