Tempo di lettura: 1 Minuti

Università? Tra qualche anno potrebbero chiuderne moltissime

Università? Tra qualche anno potrebbero chiuderne moltissime

Niente figli vuol dire niente giovani. Niente giovani vuol dire niente studenti. Niente studenti niente rette, e così chiuderanno le università. La p

Allarme insegnanti e dirigenti
Gli anziani fanno mooolto più sesso dei giovani, che non lo fanno più
30mila euro alle Università della terza età di Udine

Niente figli vuol dire niente giovani. Niente giovani vuol dire niente studenti. Niente studenti niente rette, e così chiuderanno le università.

La più antica università al mondo ce l’abbiamo noi. È l’Università di Bologna, che vanta ben 933 anni pensate un po’, essendo nata nel 1088. Ebbene, lei di certo no, ma molte sue colleghe potrebbero doversi trovare costrette a chiudere nei prossimi anni.

Esatto, tra qualche anno potresti non dover più andare all’università. Ma non perché non serve più, quello lo sappiamo da tempo, ma perché molte potrebbero serrare i battenti molto presto.

Pochi studenti, poche università

Che in Italia si facciano pochi figli è, ormai, risaputo. Siamo uno dei paesi più “anziani” al mondo, assieme al Giappone, e la burocrazia e i pochi aiuti statali dati alle famiglie di certo non invogliano i giovani a procreare. C’è poco lavoro e, quando si riesce a tirar su un paio di stipendi onorevoli, spesso si è arrivati alla soglia dei 40.

E anche se ti senti giovane dentro, bel vecchiaccio quarantenne, mica puoi fare figli per sempre! E così tu e tutti gli altri vecchiacci vi ritroverete senza pargoli, a guardare la domenica i cantieri su Twitch.

Secondo l’Istat, che da anni conta “cose”, tra il 2021 e il 2040 ci saranno un milione e 600 mila giovani in meno rispetto al ventennio 2001-2020. E se non ci sono giovani, ragazzi miei, chi ci va all’Università? Io? Sì, io, esatto, ma io sono vecchio ed ero uno dei tanti, perché nato prima del 2000. Tu invece che sei nato dopo sei merce rara bel giovinotto!!

E quindi niente zi. Pochi studenti, molte università chiudono. Tutto qua.

Ma, forse c’è una soluzione. Secondo Pier Giorgio Bianchi, co founder di Talents Venuture: “gli atenei dovrebbero, da un lato, rivedere i propri spazi e rendersi più funzionali per lezioni blended e, dall’altro, attrarre più adulti, nella prospettiva di un lifelong learning, e più studenti stranieri soprattutto dal continente africano”.

Eh, ok. Tutto bello. Ma chi glielo dice a Salvini che sua figlia rischia di studiare coi nigeriani????

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0