Tempo di lettura: 1 Minuti

Maturità: come si svolgerà l’Esame quest’anno, il protocollo e la possibilità di vaccinazione

Maturità: come si svolgerà l’Esame quest’anno, il protocollo e la possibilità di vaccinazione

Il 16 Giugno iniziano gli Esami di Maturità: ecco come funzionerà di quest’anno e quali regioni daranno la possibilità di vaccinarsi In questi giorni

Fabiana Andreani è “quella del CV su tik tok”… e io l’ho intervistata!!
Colloquio di lavoro: tre outift tips per la vostra “prima volta”
Colloqui online: istruzioni per l’uso

Il 16 Giugno iniziano gli Esami di Maturità: ecco come funzionerà di quest’anno e quali regioni daranno la possibilità di vaccinarsi

In questi giorni fa molto discutere la proposta di vaccinare i Giovany che tra qualche settimana sosterranno l’Esame di Maturità.
Ma come funzionerà l’Esame quest’anno?

Lo abbiamo già raccontato qui su FacceCaso, qualche tempo fa. Niente scritti, solo un maxi-colloquio orale, come lo scorso anno. Gli esami si svolgeranno in presenza, ma sarà comunque possibile, per alcuni casi specifici, sostenere la prova in video conferenza Sarà obbligatorio l’uso delle mascherine chirurgiche per studenti e docenti e potrà essere presente un solo accompagnatore per ragazzo. Le commissioni d’esame saranno composte da un presidente esterno e da sei membri esterni.

Proprio per far vivere in maniera più sicura e serena questo momento, molte Regioni hanno aperto la possibilità di vaccinarsi anche ai maturandi.

Alcune regioni hanno infatti già dato il via alle prenotazioni per le somministrazioni delle dosi di vaccino per i più Giovany e anche per i loro insegnanti. Tra queste ci sono Sicilia, Lazio e Lombardia (che dal 2 giugno aprirà le vaccinazioni all’ultima categoria, ovvero i ragazzi dai 16 ai 29 anni). Oggi invece si decide per l’Abruzzo. Le vaccinazioni avverranno presso hub e centri vaccinali, la Regione Sicilia sta anche valutando di vaccinare presso i plessi scolastici con l’ausilio del personale sanitario delle Usca. Ai ragazzi minorenni sarà somministrato Pfizer, ai maggiorenni Jhonson e Jhonson, AstraZeneca o Pfizer a seconda delle Regioni. Potranno sottoporsi alla vaccinazione anche i docenti non ancora vaccinati.

Molti ritengono questa misura inutile, ad esempio molti studenti universitari (che comunque stanno in parte sostenendo esami in presenza, da quando sono iniziate le riaperture), I Giovany universitari italiani si sono sentiti dimenticati e messi da parte, come troppe volte è successo durate la pandemia. Molti Giovany che hanno dichiarato di essere contrari a questa misura, pur non negando l’importanza che l’Esame di Maturità riveste nella vita di molti Giovany.

#FacceCaso

Di Beatrice Offidani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0