Tempo di lettura: 1 Minuti

Esami, ci siamo: ecco l’ordinanza per Maturità e Terza media

Esami, ci siamo: ecco l’ordinanza per Maturità e Terza media

Cambiano (anche se di poco) rispetto allo scorso anno le modalità di svolgimento degli Esami conclusivi dei cicli di istruzione, tutte le novità delle

Palazzo della Memoria: una tecnica per prendere 30! Da provare
Orsù, beviamoci su: ragazzi ubriachi per un esame
18 politico a tutti perché l’università è occupata. Accade a Torino

Cambiano (anche se di poco) rispetto allo scorso anno le modalità di svolgimento degli Esami conclusivi dei cicli di istruzione, tutte le novità delle nuove Ordinanze.

Sono state inviate ieri al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione le Ordinanze sugli esami di stato del primo e del secondo ciclo di istruzione, per il parere prima di essere emanate. Al loro interno sono contenute le modalità con cui si terranno gli esami di terza media e della Maturità, che subiranno qualche cambiamento rispetto all’anno scorso, quando si dovette prendere una decisione in pieno scoppio della pandemia.

Per entrambi la prova si baserà su un orale che partirà con la discussione di un elaborato. Ovviamente tengono conto dell’evolversi della situazione coronavirus e dell’impatto che ha avuto sulla vita scolastica degli studenti italiani, ma, come ha affermato il nuovo Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi “l’Esame consentirà alle studentesse e agli studenti di esprimere quanto maturato nel corso dei loro anni di studio”.

“Studentesse e studenti, attraverso il loro elaborato, che potrà essere un testo, ma anche una prova pratica o un prodotto multimediale, potranno dimostrare ciò che hanno appreso e compreso, la loro capacità di pensiero critico e di esprimersi” ha detto ancora il Ministro, che ci tiene che un esame svolto correttamente sia un diritto di tutti i Giovany e tenga conto di tutte le difficoltà che il loro percorso di studi ha vissuto durante questo periodo. Anche quest’anno si terranno le prove Invalsi, la cui partecipazione però non sarà requisito di accesso.

Vediamo nello specifico le differenze tra i due cicli!

L’Esame di Maturità

L’esame sarà orale e partirà dalla presentazione di un elaborato assegnato dal Consiglio di classe. L’argomento riguarderà le discipline caratterizzanti del corso di studi liceale svolto, ma con la possibilità di inserire altre discipline o competenze individuali dello studente. La commissione d’esame sarà composta da tutti insegnanti interni e da un solo esterno, il Presidente. Dopo la discussione dell’elaborato (che potrà avere la forma più varia e terrà conto delle differenze tra i diversi indirizzi e percorsi di studio della scuola superiore e delle attitudini personali dello studente), la prova proseguirà divisa in altri tre momenti.

  • Il primo sarà l’analisi di un testo di letteratura italiana, già oggetto di studio durante l’anno.
  • Saranno poi analizzati dei materiali (un testo, un documento, un problema e un progetto)
  • nel terzo ed ultimo momento del colloquio, saranno discusse le esperienze svolte nei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento.

Per quanto riguarda le date: la sessione d’esame avrà inizio il prossimo 16 giugno 2021 e gli elaborati andranno consegnati entro il 31 maggio. I crediti scolastici avranno un peso fino ad un massimo di 60 punti, 40 saranno i punti dell’orale (la votazione massima resta quindi 100 e si potrà ottenere la lode).

Esame di Terza Media

L’esame prevede quindi solamente una prova orale, basata sulla discussione di un elaborato. I Giovany delle scuole medie saranno accompagnati nella scelta dell’argomento e della forma più adatta (scritta, multimediale o una produzione artistica/tecnico pratica) dal loro Consiglio di classe, che terranno conto delle caratteristiche di ogni studente. Tutto avverrà entro il 7 Maggio, l’elaborato sarà trasmesso alla commissione d’esame un mese dopo. Gli elaborati saranno valutati in decimi e il massimo della votazione che si potrà ottenere sarà 10 e lode.

#FacceCaso

Di Beatrice Offidani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0