Tempo di lettura: 3 Minuti

Vaccini e cambi di nome, è un’edizione olimpica del TG USA 2.0

Vaccini e cambi di nome, è un’edizione olimpica del TG USA 2.0

In quest'edizione parliamo di una campionessa olimpica, di una strategia per convincere i dubbiosi a vaccinarsi e di un cambio di nome a Boston. Arch

Mondo Insieme ti apre le porte per studiare in America
Doppia laurea e depressione da social network; notizie bomba al TG USA
L’Erasmus e il suo nuovo “stop & go”: manco il Covid lo ferma

In quest’edizione parliamo di una campionessa olimpica, di una strategia per convincere i dubbiosi a vaccinarsi e di un cambio di nome a Boston.

Archiviato un 2020 difficile, continua a combattere contro il Coronavirus e ad indebolirlo con le sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi per questa nuova edizione? Allora daje; anzi, C’MON!

Un’insegnante olimpica

Potremmo definire così la nuova istruttrice di nuoto della University of Florida. Si tratta infatti della plurimedagliata nuotatrice statunitense Katie Ledecky. Quest’ultima ha infatti scelto proprio l’ateneo di Gainesville come sede dei suoi allenamenti in vista delle Olimpiadi di Parigi del 2024 e intanto si impegnerà anche ad allenare gli studenti e le studentesse in qualità di volontaria.

Curiosità della settimana: fondata nel lontano 1855, la Michigan State University di East Lansing è stata un’istituzione pioniera ed è servita come modello per le future università degli Stati Uniti.

Vaccino ni? No problem

Stando ad uno studio realizzato dai ricercatori della Princeton University su 101 individui tra i 18 e i 67 anni e poi pubblicato su Basic and Applied Social Psychology, basterebbe infatti tirare in ballo la dissonanza cognitiva per trasformare quei “ni” in dei “sì”. Le persone coinvolte nello studio sono state chiamate ad esprimere le loro opinioni circa l’utilizzo delle mascherine e l’utilità del vaccino. I risultati di questo esperimento mostrano che si può usare la dissonanza per convincere i dubbiosi.

Si è laureato a…Ann Arbor. Stiamo parlando dell’attrice Lucy Liu, che ha conseguito una laurea in Lingue e Culture Asiatiche presso la University of Michigan.

Boston, tasto destro e rinomina

Cambiare il nome. Questo ha chiesto una tribù di nativo americani ai vertici della Boston University (Massachusets). All’interno dell’ateneo vi è infatti un dormitorio intitolato alla memoria del soldato Myles Standish, protagonista insieme ai Pilgrims del massacro di Wituwamat e di altri membri della Massachusset Tribe avvenuto nel 1623. A sostegno della loro richiesta ci sarebbe anche il fatto che Standish non avrebbe apparentemente nessun collegamento con la storia dell’ateneo.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona giornata a voi e ai vostri congiunti. Inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0