Tempo di lettura: 2 Minuti

TG France: altro giro, altra corsa. Sempre con la baguette sotto il braccio

TG France: altro giro, altra corsa. Sempre con la baguette sotto il braccio

Oggi al TG France si parla di nuove regole anti-pandemia a scuola, di sport obbligatorio in Uni e di un (quasi) premio Nobel… Scuola e COVID… l’incub

Concorsi pubblici: ancora una volta i giovani vengono tagliati fuori
DPCM vs UNO, quando la differenza è sul… Cambio colore!
Il Covid non ferma la lotta delle università contro le mafie

Oggi al TG France si parla di nuove regole anti-pandemia a scuola, di sport obbligatorio in Uni e di un (quasi) premio Nobel…

Scuola e COVID… l’incubo sta finendo?
In Francia pare di vedere la luce in fondo al tunnel per gli studenti più piccoli e per i loro insegnanti. Nella prima settimana di ottobre si è discusso dell’obbligatorietà della mascherina in classe e oggi è stata data l’ufficialità del provvedimento. A partire dal lunedì 11 nelle scuole primarie di ben sessantotto regioni francesi verrà tolto l’obbligo di mascherina in aula e si tornerà a “respirare”, nel senso più letterale del mondo. Che l’incubo COVID stia davvero volgendo al termine?

Lo SPORT è cultura…
Sei appena arrivato in Francia o stai programmando la tua partenza per studiare in uno dei prestigiosi atenei presenti sul territorio? Sarà bene che tu sia anche allenato… Qui lo SPORT è cultura! Lo sport è infatti obbligatorio per tutti gli studenti universitari – un po’ come nelle nostre scuole superiori – ma a dirla tutta si ha l’imbarazzo delle scelta: pallavolo, basket, arrampicata, surf, rugby e molti altri.
Se non siete i tipi più sportivi del mondo, converrà iniziare ad allenarsi, ma non partite troppo negativi: le attività di sport sono un ottimo momento di socialità. Quale modo migliore per farsi degli amici?

Perso il Nobel per un pelo…
È tempo di premi Nobel, e nella giornata di ieri, giovedì 7 ottobre, è stato annunciato quello per la letteratura. Tra i favoriti per il prestigioso premio c’era la scrittrice francese Annie Ernaux, che però purtroppo non si potrà aggiungere alla (lunga) lista dei premiati francesi. Il Nobel per la letteratura 2021, che anche quest’anno non verrà conferito a Stoccolma a causa della pandemia, è andato invece allo scrittore tanzaniano Abdulrazak Gurnah per il suo lavoro nel raccontare guerra e colonialismo.

#FacceCaso

Di Martina Borrello

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0