Mondiali di canottaggio in Bulgaria: grandi risultati per i giovani italiani

Mondiali di canottaggio in Bulgaria: grandi risultati per i giovani italiani

Tre eccellenze italiane si sono distinte durante i mondiali di canottaggio, un oro e altri due importanti risultati. Studiano tutti e tre all'Univers

Vodafone per i giovani: ecco le tariffe per l’estate!
Un Google Maps più social che mai
Una scuola di Asti dice NO agli sprechi di cibo

Tre eccellenze italiane si sono distinte durante i mondiali di canottaggio, un oro e altri due importanti risultati.

Studiano tutti e tre all’Università di Pisa, Paola Piazzolla, Jacopo Mancini e Silvia Terrazzi. I tre ragazzi che durante i mondiali di canottaggio a Plovdiv in Bulgaria hanno portato in alto il nome dell’Italia.

Paola Piazzolla per la seconda volta consecutiva è riuscita a battere il record mondiale e a vincere l’oro anche agli ultimi mondiali. Paola è una ragazza di 21 anni, studia a Pisa e insieme all’università si allena duramente anche due volte al giorno. La soddisfazione ora è tanta e ripaga tutti gli sforzi fatti per raggiungere questo risultato.

Jacopo Mancini ha 22 anni e studia Scienze motorie a Pisa. Durante i mondiali di canottaggio in Bulgaria è riuscito a posizionarsi molto in alto nella classifica. Jacopo pratica il canottaggio dal 2007 e questo è stato il suo ottavo mondiale, per non parlare degli innumerevoli altri premi che ha vinto.

Silvia Terrazzi ha 22 anni e studia Biotecnologie a Pisa. Anche per lei questo non è stato il primo mondiale ed ha sempre raggiunto importanti risultati.

Tre giovani eccellenze italiane che non possono che renderci orgogliosi. Sono esempi di ragazzi che insieme allo studio riescono a conciliare lo sport, gli amici e la famiglia. Una dimostrazione di grande forza di volontà e dedizione, grandiosi esempi per tutti noi giovani.
Complimenti ragazzi!

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0