Tempo di lettura: 3 Minuti

Padova: Caso di TBC nella residenza degli studenti Ceccarelli

Scattano gli accertamenti anche sugli altri studenti del comprensorio e sulle tre compagne di stanza della 25enne. Scoperto un caso di tubercolosi nel

La sclerosi multipla nell’era dei social media
Combattere i tumori con l’allenamento
Super batteri nel 2050: come combatterli

Scattano gli accertamenti anche sugli altri studenti del comprensorio e sulle tre compagne di stanza della 25enne.

Scoperto un caso di tubercolosi nello studentato di via Monte Cengio a Padova,

si tratta di una studentessa straniera di venticinque anni che, fino al mese di luglio, ha abitato una delle camere del Ceccarelli.

La ragazza, dimessa solo pochi giorni fa dall’Azienda ospedaliera di Padova, è stata sotto le cure e l’attento controllo dell’Unità operativa di malattie infettive e tropicali.

Già attivi, ovviamente, anche i provvedimenti per la tutela degli altri 210 ragazzi ospiti della struttura. L’Ulss 16 si è infatti prontamente mobilitata, disponendo per tutti la profilassi, al fine di scongiurare l’ipotesi di un contagio. In vista del periodo estivo, e la conseguente assenza dei ragazzi dal complesso universitario, la comunicazione è stata data via mail.

Per le tre compagne di stanza della studentessa sono stati invece disposti accertamenti più accurati.

Non ci resta che sperare per il meglio e attendere nuovi sviluppi.

Di Laura Messedaglia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0