Tempo di lettura: 1 Minuti

Lontani da casa – Guida semiseria per gli studenti fuorisede: ep. 6

Da fuorisede a fuorisede, ecco tutti i nostri disagi e qualche consiglio per superare le difficoltà. CAPITOLO SESTO: I SOLDI Bene, siamo arrivati alla

All’Università di Venezia si parla di pace e di futuro
Guano di pollo per il distanziamento sociale: l’idea della Svezia
Città universitarie: quali sono le migliori?

Da fuorisede a fuorisede, ecco tutti i nostri disagi e qualche consiglio per superare le difficoltà.

CAPITOLO SESTO: I SOLDI

Bene, siamo arrivati alla nota dolente per tutti quelli che sono ancora alle dipendenze finanziarie di mamma e papà: i soldi.

Affitto, bollette, spesa e vita questo è tutto ciò che dobbiamo più o meno affrontare. Potrei darvi tantissimi aiuti, ma sono completamente incapace (anche dopo tre anni) di gestire le mie finanze.

Ogni volta la mia situazione è più o meno la stessa: a inizio mese, quando arriva il bonifico, offro a destra e a manca, compro tutto, faccio spesa e vado anche a fare shopping (raramente ma lo faccio) e poi circa a fine mese mi vedete fare pericolose operazioni finanziarie o prestiti a breve termine per arrivare al bonifico successivo.

Tendenzialmente i trucchi che posso insegnarvi sono quelli di registrare le entrate e le uscite, così da non rischiare di far fuori tutto alla prima settimana e mezza e vivere di rendita e pasta al pesto per il resto del mese e fare la spesa in offerta.
Che vuol dire comprare tutto della marca del vostro supermercato di fiducia (i tortellini della Conad sono molto buoni, per la cronaca) e in quantità industriali, che delle volte per portare la spesa che faccio risparmio sulla palestra.

E poi niente ricordatevi che i drum costano meno delle sigarette, che le discoteche fino ad una certa ora ti fanno entrare gratis (quello se sei donna, in effetti) e che forse il pranzo da casa conviene portarselo qualche volta, invece che andare da Alice Pizza.

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0