Tempo di lettura: 1 Minuti


Quasar Design University al Salone del Mobile di Milano


Quasar Design University al Salone del Mobile di Milano

I ragazzi del terzo anno del corso triennale in Habitat Design, hanno presentato alla stampa e agli appassionati in visita i loro progetti realizzati

Amazon Fire Tv Stick, eccola in Italia!
Concorso per un posto da professore truccato all’Università di Pisa
Olimpiadi di informatica al via in Giappone

I ragazzi del terzo anno del corso triennale in Habitat Design, hanno presentato alla stampa e agli appassionati in visita i loro progetti realizzati nell’ateneo Quasar University. #FacceCaso.

Dal 4 al 9 Aprile 2017, come tradizione vuole, si tiene il Salone del Mobile di Milano, la manifestazione internazionale punto di riferimento per il settore dell’arredo e del design. Dove si parla di progetto e innovazione non possono mancare gli studenti del Quasar Design University. Loro, sotto la guida del Prof. Alessandro Gorla, hanno riscosso fin da subito enorme successo.

I ragazzi del terzo anno del corso triennale in Habitat Design, hanno presentato alla stampa e agli appassionati in visita i progetti di una serie di arredi e complementi d’arredo per spazi e luoghi di lavoro.

  • L’obiettivo? Dare più qualità alle ore dedicate al lavoro, con un’attenzione anche alla pratica sempre più diffusa dell’Home working. In sintesi, #BellaStoria

La presentazione dei ragazzi si è svolta nello spazio espositivo di Officine Tamborrino, azienda con un approccio decisamente innovativo. Infatti, non a caso ha scelto proprio gli studenti di Quasar Design University per questo lavoro progettuale di grande importanza.

“Siamo felicissimi per questo risultato e per il successo riscontrato dai nostri studenti durante la presentazione di ieri. Specialmente considerando l’importanza mondiale del Salone”. Queste, le parole di Luna Todaro, Direttrice di Quasar Design University.

“Questa per noi è un’ulteriore conferma della bontà del metodo didattico che abbiamo scelto. È tutto orientato all’inserimento dello studente nel mondo del lavoro sin da subito. Da qui nascono le nostre partnership, sempre con importanti aziende – come in questo caso Officine Tamborrino che permettono ai nostri iscritti di conoscere la realtà lavorativa prima ancora di diplomarsi”.

Il risultato finale sarà visibile fino al 9 aprile, ultimo giorno del salone. Dove? All’interno del progetto C_Lean Working nella sezione Workplace 3.0 . Bravi ragazzi, davvero davvero bravi! #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0