Tempo di lettura: 1 Minuti

Antonio Scelfo : l’università di Kore gli dedica l’aula magna

Antonio Scelfo : l’università di Kore gli dedica l’aula magna

90 anni fa, l'ingegnere Antonio Scelfo si inventò il primo trasporto pubblico tra la città posta sulla cima di una montagna e la stazione ferroviaria

Social vietati per i professori? Oh oh.
Duemila precari assunti nella scuola
007: bersaglio cybersecurity

90 anni fa, l’ingegnere Antonio Scelfo si inventò il primo trasporto pubblico tra la città posta sulla cima di una montagna e la stazione ferroviaria situata a valle. #FacceCaso.

Antonio Scelfo creò la Sais, dando vita alla più grande azienda di trasporto pubblico della Sicilia. Oggi, a distanza di 125 anni dalla sua nascita, l’università di Kore gli intitola l’aula magna.

-La storia-

Enna era appena divenuta capoluogo di provincia quando, 90 anni fa, l’ingegnere Antonio Scelfo si inventò il primo trasporto pubblico tra la città posta sulla cima di una montagna e la stazione ferroviaria situata a valle.

La Sais, l’azienda da lui creata con un solo autobus, è oggi un impero del trasporto passeggeri. Una costellazione di imprese al terzo posto in Italia, con all’attivo decine di milioni di chilometri percorsi in lungo e in largo nella penisola e in Europa con le più diverse sigle.

  • Interbus
  • Etna trasporti
  • Segesta
  • Sicilbus
  • Bus Center

e tante altre, oltre ovviamente Sais che, a beneficio dei tanti giovani che se ne servono, vuol dire “Servizi Automobilistici Ingegnere Scelfo”.

L’università di Enna ha deciso di dedicare l’Aula Magna, l’auditorium che affianca proprio la facoltà di Ingegneria ad Antonio Scelfo, scomparso subito dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Ieri, in occasione del 125º anniversario della nascita del pioniere ennese,  è arrivato l’annuncio dal presidente dell’università, Cataldo Salerno, dopo che il consiglio di amministrazione ha deliberato all’unanimità l’intitolazione.

“Per additare ai giovani, ed in particolare agli studenti, un esempio di imprenditorialità di successo quanto mai attuale in una Sicilia che continua a registrare un enorme bisogno di iniziative industriali legate alle competenze universitarie”. Si legge nelle motivazioni.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0