Tempo di lettura: 1 Minuti

Kit di sopravvivenza durante il Cenone: 10 cose che non sai sul Natale

Kit di sopravvivenza durante il Cenone: 10 cose che non sai sul Natale

Oggi ti regalerò 10 perle a tema da sfoggiare per distogliere l’attenzione durante il cenone di Natale. #FacceCaso. Sei pronto per la Vigilia di Nata

IES e Lenovo collaborano sullo Yoga Book: ma cos’è?
Social Story Magazine: la rivista dedicata al mondo dei social network
Il fascino della divisa scolastica firmata Giorgio Armani

Oggi ti regalerò 10 perle a tema da sfoggiare per distogliere l’attenzione durante il cenone di Natale. #FacceCaso.

Sei pronto per la Vigilia di Natale ? Se non sai come rispondere alla fatidica domanda di qualche lontano parente “ma la fidanzatina dove sta?” oppure “quanti esami ti mancano alla laurea?”, questo articolo fa proprio al caso tuo.

Oggi ti regalerò 10 perle a tema da sfoggiare per distogliere l’attenzione durante il cenone di Natale.

  1. CARTOLINE NATALIZIE
    Louis Prang, nel 1886, creò una delle prime cartoline di Natale con il classico Babbo Natale.
  2. LE ORIGINI
    Il Natale si festeggia il 25 dicembre dal 354 d.C. per volere di Papa Liberio. Il Papa scelse questa data perchè corrispondeva al giorno della festività romana del compleanno del sole (cade 4 giorni dopo il solstizio d’inverno).
  3. PALLINE DI NATALE
    Le palline colorate appese all’albero simboleggiano le abilità di un vecchio giocoliere. Si narra che, a Betlemme, nel periodo natalizio vi era un povero artista che si rammaricava perchè non aveva nulla da offrire al bambin Gesù. Decise allora di donargli la sua arte, mostrandogli qualche spettacolo da giocoliere. Grazie alla sua abilità il giocoliere suscito il sorriso di Gesù.
  4. BASTONCINO DI ZUCCHERO
    Una vecchia leggenda afferma che il bastoncino di zucchero a strisce banche e rosse venne inventato da un pasticcere con l’intento di ricordare Gesù. Difatti il bastoncino capovolto richiama la lettera “J” iniziale del nome Jesus.
  5. SCAMBIARE I DONI
    Si scambiano i doni perchè questa festività non è altro che una trasformazione cristiana di una ricorrenza pagana, i Saturnali. Una festa creata in onore di saturno, dio delle semine e delle “età dell’oro”, essa era caratterizzata da sontuosi banchetti cui partecipavano padroni e servi. Nacque cosi la consuetudine di scambiarsi doni come gesti di eguaglianza sociale.
  6. I GIOCATTOLI DURANO POCO
    Secondo alcune statistiche il 40% dei giocattoli regalati a Natale vengono rotti entro marzo.
  7. CHRISTMAS CRACKERS
    Nel Regno Unito un tipico elemento natalizio sono i Christmas crackers. Dei pacchettini scoppiettanti che vengono messi a tavola durante il Cenone. Due commensali tirano il crackers assieme, colui che resta con la parte più grande tra le mano vince il premio che si trova al suo interno.
  8. CANZONI DI NATALE
    La canzone natalizia più famosa è Jingle Bells di James Pierpont. Essa è stata anche la prima canzone cantata nello spazio il 16 dicembre del 1965 dagli astronauti del Gemini.
  9. PANETTONE
    La parola Panettone deriva da “Pan di Toni”. Un dolce inventato dall’aiuto cuoco di casa Sforza per rimediare ad un pasticcio combinato durante una cena.
  10. IL PRIMO PRESEPE
    Nel Natale del 1223, a borgo di Greccio, San Francesco D’Assisi realizzò il primo presepe al mondo.

Buon Natale!

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0