Tempo di lettura: 2 Minuti

Università, in Regno Unito istruzione si legge prostituzione

Università, in Regno Unito istruzione si legge prostituzione

Da un recente studio è emerso che in Gran Bretagna diversi studenti sfruttano la prostituzione per pagarsi gli studi. Quante volte nel corso della no

Mappatura di Amianto nelle scuole, via all’Asbesto 2.0
Ventura, l’uomo più odiato d’Italia?
Giulia Schiaverano: la ragazza prodigio che sosterrà la maturità con un anno di anticipo

Da un recente studio è emerso che in Gran Bretagna diversi studenti sfruttano la prostituzione per pagarsi gli studi.

Quante volte nel corso della nostra carriera accademica ci siamo lamentati dell’onerosità delle tasse universitarie? Eppure dobbiamo sapere che c’è chi se la passa molto peggio di noi e per coprire le spese è costretto a fare i salti mortali.

Nel Regno Unito ad esempio i nostri colleghi britannici devono spendere oltre 9.000 sterline all’anno di tasse universitarie per poter studiare. Per procurarsi questi soldi molti di loro sono costretti a lavorare, altri addirittura a vendere il proprio corpo.

Un recente sondaggio effettuato su un campione di oltre 3.000 studenti d’oltremanica, infatti, ha rivelato che il 78% degli iscritti fatica a coprire i costi accademici. Ma non è tutto; dallo studio è emerso anche che l’11% di loro ricorre abitualmente alla prostituzione per autofinanziarsi.

Si tratta di un dato assolutamente preoccupante, soprattutto se consideriamo che negli ultimi anni il Regno Unito ha cercato con ogni mezzo di bloccare il traffico delle prostitute, criminalizzando l’acquisto del sesso, che fino al 2013 era ritenuto legale.

Evidentemente gli sforzi finora profusi non hanno prodotto i risultati sperati. D’altronde se è vero che in Gran Bretagna comprare delle prestazioni sessuali è un reato, è altrettanto vero che venderle non lo è affatto.

E così 1 studente britannico su 10 sfrutta quest’ambiguità per prostituirsi e racimolare qualche spicciolo da investire nella sua carriera universitaria. Ma se per pagarsi gli studi si è costretti a vendere la propria dignità significa che qualcosa non funziona, significa che siamo alla frutta e che forse prima o poi dovremo svendere anche quella.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0