Sciopero scuola 7-8 Gennaio?!

Sciopero scuola 7-8 Gennaio?!

È nell'aria, tutti un po' ci sperano (e te pare): forse, il 7 e 8 Gennaio potrebbe esserci uno sciopero e, dunque, il rientro tra i banchi potrebbe sl

Social finder- le piattaforme che non conosci
Milano: a scuola con la Realtà Virtuale
Dieci lavori per guadagnare tanto (e studiare poco)

È nell’aria, tutti un po’ ci sperano (e te pare): forse, il 7 e 8 Gennaio potrebbe esserci uno sciopero e, dunque, il rientro tra i banchi potrebbe slittare.

Sì. Ammettiamolo. Senza problemi. Senza finti moralismi. È esattamente questo il tipo di notizia che ognuno di noi aspetta sin dall’ultima campanella del 22/23 dicembre. Lo sciopero. Un’entità, un mito, una leggenda. Quella cosa che tutti aspettano esattamente come si aspetta la paghetta o il “sì” della ragazza che ti piace.

Quella sensazione di estasi, derivata soprattutto dalla domanda più bella a cui nessuno ha poi così tanta intenzione di dare risposta: “ma perchè scioperano?”. Parlo di scuola, sanità e trasporti pubblici. All in. E tu sei a casa a sperare che la lieta notizia colori il tuo inizio anno.

Si sciopera o no?

Ancora non si sa, ma le motivazioni sembrerebbero esserci. Cioè, non c’è certezza matematica. Tra l’altro la proclamazione risale addirittura al 19 Dicembre scorso. Sul sito del Miur infatti puoi leggere: “Si comunica che il SAESE ha proclamato per i giorni 7 e 8 gennaio 2019 “due giornate di sciopero a livello nazionale per tutto il personale docente ed Ata, a tempo indeterminato e determinato, atipico e precario in servizio in Italia e nelle scuole e nelle istituzioni italiane all’estero”. Eh sì, proprio così. La comunicazione è relativa al Comparto Istruzione e Ricerca – Proclamazione sciopero SAESE 7 e 8 gennaio 2019. (prot. 35344 del 19/12/2018).

E mo che si fa?

Innanzitutto i presidi di tutte le scuole stanno già provando a correre ai ripari. Il mio consiglio è di monitorare con una certa costanza il sito della tua scuola per evitare di rimanere escluso dalla lieta novella.

Se, invece, vuoi scaricare il documento completo e dettagliato riportato dal Miur, basta che CLICCHI QUI.

Ora che hai letto questo articolo smettila di incrociare le dita ed esci con i tuoi amici 😘.

#FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0