Tempo di lettura: 2 Minuti

La Moda del Caso: Victoria Secret Fashion Show

La Moda del Caso: Victoria Secret Fashion Show

Tra gli eventi più importanti del calendario della moda, il Victoria Secret Fashion Show, come ogni anno propone uno spettacolo senza eguali. Dal 199

Lavori in corso al Liceo di Chieti
Diploma in 4 anni: dall’anno scolastico 2018/2019 al via la sperimentazione

All’Università di Firenze scatta la protesta contro il numero chiuso

Tra gli eventi più importanti del calendario della moda, il Victoria Secret Fashion Show, come ogni anno propone uno spettacolo senza eguali.

Dal 1995 ad oggi, il Victoria Secret Fashion Show, l’avvenimento più importante per il campo della lingerie, è stato ospitato in varie parti del modo. Quest’anno è stato il turno della Cina, precisamente a Shangai. Un grande evento, una bellissima atmosfera ma qualche intoppo fuori programma.
La collezione “Nomadic Adventure”, fatta di piume e perline, ricordava molto i costumi dei natavi americani, per questo motivo molto criticata, tanto che è stata accusata di appropriazione culturale, ma non è la prima volta per questo brand.

Molte sono state le modelle, ma non solo loro, ad avere dei problemi con la burocrazia cinese e quindi vedersi il visto d’ingresso negato.

Nonostante questo, il 20 novembre, ovvero il giorno della sfilata è stato un mix ed un’esplosione di colori e fantasie, presentati nelle diverse sezioni che compongono la manifestazione. Infatti, come sempre, la famiglia di Victoria’s Secret non ha deluso le aspettative.
A tal proposito, è impossibile non parlare della prima collaborazione con un altro marchio. In questo caso parliamo della casa di moda francese Balmain, che con la sua collezione rock, ha vestito l’esercito di modelle come se fossero delle vere guerriere moderne, un po’ come fa normalmente per le sue sfilate.

Prima esibizione in passerella per gli artisti cha hanno animato il tutto, un Fantasy Bra nuovo e costosissimo, ma soprattutto l’addio di Alessandra Ambrosio, angelo dal 2000, che dopo tutti questi anni lascia le ali, forse per cederle a qualcun altro…chi lo sa.
Dopo aver seguito gli angeli sui social, mentre si preparavano per l’evento con il loro #TRAINLIKEANANGEL, martedì 28 novembre potremmo vedere finalmente lo spettacolo.

Per i più appassionati, a breve sarà in commercio un libo di fotografie interamente dedicato al backstage.
Amiamo questa sfilata perché è diversa dalle altre. Le modelle sorridono, ballano, cantano e ci contagiano con il loro entusiasmo.
Gli angeli dalle ali fantasia ci danno appuntamento al prossimo anno.

#FacceCaso

Di Anna Foddai

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0