Tempo di lettura: 3 Minuti

Storify : il “social journalism” chiuderà a maggio

Storify : il “social journalism” chiuderà a maggio

È iniziata ufficialmente l’operazione di congelamento che si concluderà a maggio, quando tutti i contenuti saranno eliminati. #FacceCaso. Storify cos

Eurostat boccia l’Italia: penultima in Ue per percentuale laureati
Liguria: problemi con le nomine e le assegnazioni dei docenti
L’Università di Bolzano fa il punto sulla situazione

È iniziata ufficialmente l’operazione di congelamento che si concluderà a maggio, quando tutti i contenuti saranno eliminati. #FacceCaso.

Storify costruiva storie componendole con diversi pezzi provenienti dai social. Un mix di Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Tumblr e ogni altro elemento multimediale rinvenibile sul web. “Costruiva” perché il famoso “social journalism” è prossimo alla chiusura.

Chi è già registrato può continuare a usare la piattaforma, al momento però non è più possibile aprire nuovi account. È iniziata ufficialmente l’operazione di congelamento che si concluderà a maggio, quando tutti i contenuti saranno eliminati. Per questo dallo staff raccomandano di iniziare a salvare tutto ciò che interessa.

Per chi proprio non riesce a rinunciare al social, c’è la possibilità di utilizzare Storify 2, lanciata nel 2016. In quel modo si potrà continuare a confezionare storie da incorporare poi nei siti e nei blog.

Storify aveva avuto una notevole espansione qualche anno fa, quando era molto diffuso fra blogger e giornalisti. Specialmente quelli più attivi online. “Grazie a tutti quelli che hanno contribuito con le proprie storie alla nostra comunità sfortunatamente non possiamo più consentire ad altri utenti di iscriversi e chiuderemo l’accesso a quelli esistenti il 16 maggio 2018”. Si legge sul sito.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0