Sapevi che Cascais è la Capitale europea della gioventù 2018?!

Sapevi che Cascais è la Capitale europea della gioventù 2018?!

Cascais, a pochi km da Lisbona è una deliziosa cittadina sul mare, e quest’anno è la Capitale europea della gioventù! Oltre a essere proprio bella, C

Scuola, sciopero l’8 gennaio
Salone del Mobile: i giovani al centro
L’app perfetta per l’estate: No zanzare

Cascais, a pochi km da Lisbona è una deliziosa cittadina sul mare, e quest’anno è la Capitale europea della gioventù!

Oltre a essere proprio bella, Cascais è popolata da giovani: e questa è la cosa più figa! Quest’anno è la Capitale europea della gioventù e ospiterà centinaia di eventi e iniziative.

Cos’è la Capitale europea della gioventù?

Il titolo di “European Youth Capital (EYC)” viene assegnato ogni anno a una città diversa che si assume il compito di concentrarsi sui giovani. Un anno dedicato alla gioventù in cui la città selezionata si impegna nel dimostrare sviluppo culturale, sociale, politico ed economico incentrato sui giovani!

Perché Cascais?

Cascais è una città Giovane con la G maiuscola! La sua popolazione è composta per il 40% da under 35 e offre un ambiente dinamico, bello e divertente. Ci sono anche due università e 38 associazioni giovanili attive. Ma non solo: esiste un Consiglio Comunale per le politiche giovanili e un Dipartimento per la gioventù nel Municipio. Centinaia di organizzazioni sportive sono attive nel territorio.

Il paradiso dei giovani? Beh, forse sì…

Il sito Cascais 2018

Per l’anno 2018 è stato allestito anche un sito dedicato a tutte le attività e iniziative che la città sta ospitando e continuerà a ospitare nel corso del 2018, e sono centinaia. Per chiunque abbia in programma un viaggetto in Portogallo consiglio fortemente di fare una capatina a Cascais non prima di aver consultato il sito.

Una gita in giornata da Lisbona

Lisbona, città magica, io l’ho visitata quest’estate e me ne sono letteralmente innamorata: ne ho parlato per filo e per segno qui. Partendo da Lisbona con un fantastico trenino in poco tempo si arriva a Cascais dove fare un tuffo nell’oceano è obbligatorio.

E se dopo aver passeggiato per le allegre viuzze di Cascais non siete ancora stanchi, basta salire su un autobus per arrivare a Cabo de Roca, il punto più a ovest del continente europeo. A Cabo de Roca non c’è altro da fare se non rimanere a bocca aperta davanti all’immensità dell’oceano e del panorama mozzafiato!

Cabo de Roca

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0