Tempo di lettura: 1 Minuti

Come dilla tutta: un workshop tra comunicazione e scienza

Come dilla tutta: un workshop tra comunicazione e scienza

Il 19 maggio, dalle 10.00 alle 13.00 alla Fondazione Gimema ci sarà Come dilla tutta. Vi diciamo noi di che si tratta. In un mondo in cui parlare di

La Buona Scuola e le graduatorie non vanno molto d’accordo
Università: ma quanto costa davvero?
Scuola: Studentesse al top!

Il 19 maggio, dalle 10.00 alle 13.00 alla Fondazione Gimema ci sarà Come dilla tutta. Vi diciamo noi di che si tratta.

In un mondo in cui parlare di scienza non è così facile, bisogna imparare a farlo nel modo giusto. Soprattutto nell’era dei social network, quando una bufala, o fake news che dir si voglia, circola ad una velocità maggiore rispetto alle notizie vere. Proprio per questo c’è un evento importante che FacceCaso vuole segnalarti. Si chiama Come dilla tutta ed è un evento organizzato da Open City Roma e Open House Roma, vediamo di che si tratta.

È un workshop organizzato nell’ambito di un progetto più ampio che riguarda la scienza. Genius Loci – dove abita il genio è, infatti, un progetto che vuole spiegare tutto il mondo della scienza, da chi la studia a cosa viene studiato e così via. Tutto questo in modo estremamente interattivo, attraverso esperimenti, visite e workshop.

Proprio uno di questi è Come dilla tutta. Un workshop sul rapporto tra comunicazione e scienza, un rapporto particolare e molto, molto delicato. Si pensi ad una notizia sbagliata, ad un dato errato o non preciso. Nel mondo della scienza questi errori non possono essere fatti, soprattutto quando potrebbe essere a rischio la credibilità di qualcuno, se non dell’intera materia.

Possono partecipare i ragazzi che frequentano gli ultimi due anni delle scuole medie superiori e coloro che sono o studenti di Medicina o ricercatori della Fondazione Gimema Onlus, che si occupa di ricerca sulle malattie ematologiche. Insieme a loro, troverai La Scienza Coatta che, invece, cerca di divulgare il metodo scientifico in un modo del tutto insolito: in romanesco.

Per partecipare le domande dovranno essere inviate entro il 17 maggio a info@openhouseroma.org, indicando nome, cognome, indirizzo mail, scuola/università e anno di corso.

Ah, poi ti svelo una cosa, ci saremo anche noi!

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0