Tempo di lettura: 3 Minuti

L’Università Niccolò Cusano apre il master sul bullismo

L’Università Niccolò Cusano apre il master sul bullismo

I Master sono rivolti ad insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e formatori che operano o intendono operare in istituzioni educative, sociali e

Enriques di Livorno, studenti in lotta per i propri diritti (FOTO ESCLUSIVE)
Amicizia alunni-insegnanti, per la Fedeli guai a chi ci casca
GenFriends: l’app per trovare il tuo compagno di viaggio

I Master sono rivolti ad insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e formatori che operano o intendono operare in istituzioni educative, sociali e culturali. #FacceCaso.

L’Università Niccolò Cusano ha indetto un master su Pedagogia, didattica e prevenzione del bullismo. Si tratta di un Master di I livello in ‘Pedagogia e didattica per l’innovazione scolastica’ afferente alla Facoltà di  Scienze della Formazione per l’Anno Accademico 2017/2018 di durata pari a 1.500 ore. 

Gli iscritti che supereranno gli esami, riceveranno il Diploma di Master di I livello. Il Master è rivolto ad insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e formatori che operano o intendono operare in istituzioni educative, sociali e culturali. 

Un altro Master di I Livello molto interessante proposto dalla Niccolò Cusano , riguarda invece ‘Metodologia Montessoriana – Applicazioni e Prospettive Future’, della facoltà di Scienze della Formazione per l’Anno Accademico 2017/2018, di durata pari a 1.500 ore di impegno complessivo e con riconoscimento di 60 cfu. 

Questa volta l’obiettivo è formare un professionista altamente specializzato nell’ambito degli studi e delle pratiche pedagogiche montessoriane. Si rivolge soprattutto agli asili nido e scuola dell’infanzia ad approccio Montessori (case famiglia).

Un altro Master, di I livello, sempre di grande attualità è quello sul ‘Bullismo e cyberbullismo: studi e tecniche di intervento e prevenzione’, afferente alla Facoltà di Scienze della Formazione, per l’Anno Accademico 2017/2018 di durata pari a 1.500 ore.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0