Tempo di lettura: 3 Minuti

5 segnali per riconoscere i bugiardi

5 segnali per riconoscere i bugiardi

Cogliere sul fatto una persona che mente, di certo non è facile. #FacceCaso. Conoscere perfettamente il linguaggio del corpo alla Lie to me ci permet

Foto e turismo, ecco i dati sugli italiani
Molestie all’ Istituto Massimo : trovato materiale sul cellulare del prof
Il Liceo delle Scienze Umane “ V. Carducci ” si esibisce a teatro

Cogliere sul fatto una persona che mente, di certo non è facile. #FacceCaso.

Conoscere perfettamente il linguaggio del corpo alla Lie to me ci permetterebbe di sgamare gli impostori a vista d’occhio. Anche se nella famosa serie americana il dottor Cal Lightman è super bravo a farlo, nella realtà, nonostante gli studi e le tecnologie, un metodo sicuro al 100% per riconoscere i bugiardi ancora non esiste. 

Per darti un po’ di numeri, stando agli studi dello psicologo Aldert Vrij dell’Università di Portsmouth (UK), solo il 56,6% delle persone riconosce una bugia.. quasi quasi conviene tirare ad indovinare.

Cogliere sul fatto una persona che mente, di certo non è facile. Quello che si può tentare di fare però, è almeno riconoscere i segnali dello sforzo che fa per nascondere la verità. Scopriamo insieme i 5 segnali da tenere sotto controllo per smascherare chi ci sta prendendo in giro.

  • Recitazione. Spesso i bugiardi si inventano storie mai accadute ed evitano di riferirsi a se stessi in prima persona usando un linguaggio impersonale.
  • Gesticolare. Mentire non è facile e richiede molta concentrazione. A questo proposito i bugiardi tendono a gesticolare pochissimo e a non muovere troppo le mani o le braccia. Non ti fidare di chi resta immobile quando ti parla.
  • Mmmmm. Spesso esitano. Quando si arrampicano sugli specchi o si sentono alle strette perdono il controllo e iniziano a balbettare. Potrebbero facilmente inciampare nelle parole. Attento a chi usa troppo intercalari come “mmmm…” o “eeee…” e confonde i termini tra loro, ti sta mentendo!
  • Silenzio. Ovviamente per raccontare una menzogna fatta bene, bisogna pensare a cosa dire prima di parlare. Ciò implica prendere tempo prima di rispondere quindi tieni sotto controllo chi fa tante pause.
  • Quesiti. Chi mente tende a sviare discorso, ad evadere le domande. I bugiardi cambiano argomento o fanno domande a loro volta. Da loro non otterrai mai risposte esaustive.

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0