Tempo di lettura: 2 Minuti

Dal Miur 50 milioni per la Scuola Superiore Meridionale

Dal Miur 50 milioni per la Scuola Superiore Meridionale

Si conferma sempre più l’iniziativa da parte del Miur di creare la Scuola Superiore Meridionale. Parte dell’investimento è già pronta. Marco Bussetti

Sogni di andare su Marte? Allora fai come Alyssa Carson (ha solo 17 anni!)
Arriva la laurea per diventare geometra
L’Europa che Vogliamo

Si conferma sempre più l’iniziativa da parte del Miur di creare la Scuola Superiore Meridionale. Parte dell’investimento è già pronta.

Marco Bussetti, Ministro dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha confermato la nascita della nuova Scuola Superiore Meridionale a Napoli. Questa scuola universitaria nascerà all’interno dell’Università Federico II, con un piano strategico di formazione a cui collaborerà, oltre al MIUR e all’Università Federico II, la Federazione delle Scuole Superiori (S. Anna, Normale e Pavia).

In vista di tale iniziativa sono pronti 50 milioni di finanziamenti provenienti direttamente dalle casse del Miur. Questi, distribuiti in tre anni, prevedono l’assunzione di ricercatori e docenti universitari. L’idea è infatti quella di creare anche al Sud un polo universitario per la ricerca e l’alta Accademia. E così la Scuola Superiore Meridionale organizzerà corsi di dottorato di ricerca, master, ordinari e di laurea magistrale in collaborazione con le scuole universitarie federate e con altre università.

È un’iniziativa di cui si era parlato da tempo, pensata anche per spingere il rilancio del mondo accademico meridionale, da molti prospettato nel corso degli anni, ma mai completamente realizzato. Sarebbero senza dubbio molte le iniziative utili per rilanciare le università da Roma in giù, ma intanto questa è un’iniziativa dal respiro più ampio.

E sempre il ministro Bussetti ha voluto commentare lo sviluppo del progetto: “Con questo progetto si apre una nuova stagione per la valorizzazione delle eccellenze del Sud. Si tratta di un’azione di sistema, attesa da decenni, con cui il Governo intende estendere al Sud un modello formativo vincente che ci viene invidiato in tutto il mondo”.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0