Tempo di lettura: 2 Minuti

A scuola con… Cristiana Capotondi!

A scuola con… Cristiana Capotondi!

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi una donna tra gli uomini: Cristiana Capotondi. Vi s

A scuola con… Luca e Paolo!
Streaming > Tv, la Cina lo dimostra
Su Netflix arriva Baby e si parla di squillo e Parioli

Che scuola hanno frequentato i VIP italiani? Ve lo diciamo noi in questa nuovissima rubrica. Oggi una donna tra gli uomini: Cristiana Capotondi.

Vi siete mai chiesti quale scuola avessero frequentato da adolescenti personaggi come Salvini, PIF o Salmo? Noi sì. E visto il successo della nostra rubrica sugli sportivi, abbiamo deciso di allargare il campo, includendo nella nostra indagine attori, musicisti, politici e chi più ne ha più ne metta.

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, ci occupiamo di una donna che è riuscita a vincere lo stereotipo conquistando un ruolo di rilievo nel panorama calcistico italiano e che presto vedremo in “Bella da Morire”, una fiction Rai sul tema del femminicidio: Cristiana Capotondi.

Molti di voi si ricordano di Cristiana soprattutto per il film cult “Notte prima degli Esame”, in cui la Capotondi interpretava Claudia, un’adolescente con la testa un po’ tra le nuvole alle prese con il suo esame di maturità. E quando andava a scuola l’interprete non era poi così dissimile dal personaggio; alle elementari era una “tontolona” (parole sue) e al liceo giocava spesso a battaglia navale.

Nonostante questo, però, ha sempre studiato parecchio e i risultati si sono sempre visti. Iscrittasi al Liceo Scientifico Statale “J.F. Kennedy” di Roma (Vicolo del Cedro 1), si è infatti diplomata con il punteggio di 95/100, dopo una notte prima degli esami decisamente diversa da quella del film.

La Capotondi ha confessato che prima della sua prova orale faticò a prendere sonno e che si svegliò all’alba per ripassare e arrivare pronta dinnanzi alla commissione (che lei vedeva come una sorta di plotone d’esecuzione). Il diploma la ripagò della notte insonne e la convinse anche a proseguire gli studi. Si iscrisse quindi alla Facoltà di Scienze della Comunicazione, dove si laureò con 110 e lode.

In realtà avrebbe voluto studiare Ingegneria ma all’epoca per quel corso di studi vigeva l’obbligo di frequenza e Cristiana aveva già una carriera cinematografica ben avviata a cui non voleva proprio rinunciare. Nonostante il successo ottenuto in questi anni, non ci sentiamo di dire che abbia fatto la scelta giusta perché Cristiana sa fare talmente tante cose che hai visto mai…

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0