Tempo di lettura: 1 Minuti

Scoperte molecole che attaccano il virus HIV

La scoperta è stata fatta da un team di scienziati di Parma. Nuovo passo in avanti per il dott. Nicola Della Ca’ ed il suo team. Il gruppo di ricerca

Latina: la giornata mondiale per la lotta all’AIDS
Ucraina, a scuola impari a fare…la escort
Questi giovani d’oggi che non usano il preservativo

La scoperta è stata fatta da un team di scienziati di Parma.

Nuovo passo in avanti per il dott. Nicola Della Ca’ ed il suo team. Il gruppo di ricerca del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma, grazie anche alla collaborazione del prof. Mirco Costa (ormai in pensione) per quello che concerne il campo della catalisi, ha scoperto una nuova classe di molecole attive contro il virus dell’HIV, responsabile dell’AIDS.
Protagonisti in questa scoperta al fianco dell’Università di Parma: l’Università di Roma Tor Vergata con la dott.ssa Beatrice Macchi, l’Istituto di Farmacologia Traslazionale del CNR di Roma con il dott. Antonio Mastino, l’Università di Calabria con il suo gruppo di ricerca ed il prof. Gabriele Bartolo e infine l’Università di Messina con il prof. Roberto Romeo.

Le università unite in questo progetto hanno depositato questi preziosissimi risultati in un brevetto congiunto risalente al 4 marzo 2016 in cui figura come protagonista l’Ateneo di Parma con il 40%.
Questo non rappresenta che il primo scalino per quello che sarà l’inizio dei test in vivo sulle molecole da poco scoperte e una base per la ricerca di molecole ancora più funzionali nel trattamento dell’AIDS.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0