Tempo di lettura: 1 Minuti

Un insegnante di Diritto per ogni scuola…..dicevano…..

L’ennesima promessa della Buona Scuola non proprio portata a termine. #FacceCaso Nell’anno scolastico 2015/2016 sono stati 15.809 gli insegnanti di Di

L’Università Federico II di Napoli compie 793 anni
Maturità 2018, ecco i primi numeri sulle scelte della prima prova
Una scuola di Asti dice NO agli sprechi di cibo

L’ennesima promessa della Buona Scuola non proprio portata a termine. #FacceCaso

Nell’anno scolastico 2015/2016 sono stati 15.809 gli insegnanti di Discipline giuridiche ed economiche di cui però solo 11.197 in possesso di una cattedra da titolare. A seguito della Riforma Gelmini, l’insegnamento di questi docenti è stato considerato secondario e la loro disciplina trasversale agli altri insegnamenti tanto che negli ultimi anni sono moltissimi i professori declassati ed accorpati alle “dotazioni organiche principali”.

Nella fase di preparazione della legge 107 è stata dedicata una nuova e significativa attenzione allo studio del Diritto e dell’Economia politica, anche al fine di assicurare un’offerta formativa più completa. Sono ancora tante però le scuole che ad oggi non godono di questo servizio. “L’insegnamento del Diritto e dell’Economia politica non deve più essere un problema, ma una grande opportunità per la Scuola italiana: numeri alla mano è possibile assicurare la presenza di almeno un docente di Diritto e di Economia politica in tutte le scuole, garantendo a costo zero un autentico presidio di legalità operativo su tutto il territorio nazionale”.
Ricorda Ezio Sina, Presidente dell’APIDGE (Associazione degli insegnanti di Discipline giuridiche ed economiche). Ii buoni propositi verrano mantenuti o resterà l’ennesima promessa non portata a termine? #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0