Tempo di lettura: 3 Minuti

Google va ad Udine per un progetto di ricerca

Ridurre i consumi per l’Internet più sostenibile è l’obiettivo da 100.000 dollari. Oggi ci spostiamo ad Udine, ridente e un po’ nebbiosa (si fa per di

Nord vs Sud: parliamo di finanziamento dell’Università!
Virgilio shock: scene di sesso riprese durante l’occupazione
Ecco come si vive in una vera famiglia islandese nel cuore dell’isola di ghiaccio! Pt.3

Ridurre i consumi per l’Internet più sostenibile è l’obiettivo da 100.000 dollari.

Oggi ci spostiamo ad Udine, ridente e un po’ nebbiosa (si fa per dire non me ne vogliate) città del Friuli.

Più precisamente parliamo della sua Università che ha ricevuto 100.000 dollari per uno studio che durerà circa un anno e mezzo, commissionato da Google, per ridurre i consumi del data center che si occupa della Mountain View.

Il dipartimento che riceverà i fondi è quello Politecnico di ingegneria ed architettura e lo studio sarà condotto dal professore di elettronica Stefano Saggini, insieme ai dottorandi Roberto Rizzolatti e Mario Ursino, entrambi laureati in questa università.

È vero che siamo nell’era dei social network e della tecnologia, ma l’impatto ambientale ed energetico è enorme. L’importanza di studiare un piano energetico che miri a ridurre i consumi è, quindi, fondamentale secondo l’opinione del direttore della ricerca.

Saggini si era già fatto notare nell’ambito del colosso di internet con un progetto francese per questo è stato scelto da Google per condurre la ricerca. Gli obiettivi? Ridurre di almeno un punto percentuale i consumi che porterebbe quindi un risparmio di 3 Milioni di dollari ogni anno.

E, pensate un po’, parliamo di ogni data center di Google! #Bellastoria

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0