Tempo di lettura: 2 Minuti

A Milano lezioni all’aperto contro il numero chiuso


A Milano lezioni all’aperto contro il numero chiuso


L’Università di Milano in protesta: “l’istruzione universitaria deve essere aperta ed accessibile a tutti”. #FacceCaso. All’Università di Milano lezi

San Michele diventerà l’università del vino (forse)
Articoli a pagamento su Facebook!
Social Finder- Ep.4 Vkontakte

L’Università di Milano in protesta: “l’istruzione universitaria deve essere aperta ed accessibile a tutti”. #FacceCaso.

All’Università di Milano lezioni all’aperto contro l’introduzione del numero chiuso. Studenti e professori delle Facoltà umanistiche sono scesi nei chiostri della vicina piazza Fontana per ricordare che “l’istruzione universitaria deve essere aperta ed accessibile a tutti”.

La protesta è stata appoggiata dalla sinistra sindacale della Cgil.
“Noi siamo contrari al numero chiuso, non solo perché i test utilizzati per metterlo in atto risultano in ogni caso arbitrari. Ma soprattutto perché il numero chiuso è figlio di una logica che considera l’università un’istituzione esclusivamente professionalizzante”.

“Il numero chiuso ha chiari intenti classisti perché non dà la possibilità a molti giovani di poter frequentare l’università. A fronte anche del fatto che in Italia ci sono meno laureati che in altri Paesi europei”.
Ha dichiarato Nicola Nicolosi, coordinatore nazionale di Democrazia Lavoro-Cgil. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0