Tempo di lettura: 3 Minuti

La birra? È una medicina!

La birra? È una medicina!

La birra, secondo varie ricerche, ha valore di antidolorifico. A Greenwich la scoperta che ci farà… ubriacare! E chi lo dice che la birra fa male? No

Facebook, in 3 mila per rimuovere i contenuti violenti
Cecina : genitori furiosi per le lezioni saltate

Vaccini obbligatori a scuola: ecco la tabella

La birra, secondo varie ricerche, ha valore di antidolorifico. A Greenwich la scoperta che ci farà… ubriacare!

E chi lo dice che la birra fa male? Non certo noi, dato che prendendo in esame ciò che hanno scoperto all’Università di Greenwich sembrerebbe il contrario.
Alcuni ricercatori hanno scoperto che consumare due pinte di birra può ridurre il mal di testa di ¼. Un effetto quindi diretto ai dolori nella scatola cranica, un sostituto migliore dell’analgesico.

Il The Journal of Pain mostra questo studio, e lo 0,08% di birra nel sangue permette al corpo di aumentare leggermente la soglia del dolore, riducendo quello percepito.

Questa la spiegazione dei ricercatori: “I risultati suggeriscono che l’alcool è un analgesico efficace che fornisce riduzioni clinicamente significative nei punteggi di intensità del dolore. Questo potrebbe spiegare l’abuso di alcol in coloro che hanno un dolore persistente, nonostante le potenziali conseguenze per la salute a lungo termine”.

Dall’altra parte l’intervento del dottor Trevor Thompson, stesso studio all’Università di Greenwich di Londra, il quale si è sbilanciato coi paragoni: “L’alcool può essere paragonato con farmaci oppiacei come la codeina e l’effetto è più potente del paracetamolo”.

Non si vuole dimostrare che l’alcool possa essere un sostituto di certi medicinali, ma sicuramente… una bella pinta di birra può aiutare!

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0