Tempo di lettura: 3 Minuti

L’ Università del Piemonte riapre le iscrizioni e premia i più… veloci!

L’ Università del Piemonte riapre le iscrizioni e premia i più… veloci!

Sono riaperte le iscrizioni e l'Ateneo ha deciso di strizzare l'occhio agli studenti più rapidi nel compilare tutto. Continua il settembre bollente p

La disoccupazione è in calo anche per i giovani
Le scuole fanno ponte e gli studenti fanno festa; i calendari scolastici sorridono ai ragazzi
Sparatorie a scuola, la soluzione ce l’hanno…gli studenti

Sono riaperte le iscrizioni e l’Ateneo ha deciso di strizzare l’occhio agli studenti più rapidi nel compilare tutto.

Continua il settembre bollente per i nuovi iscritti all’Università. Dopo la polemica in merito all’eccessiva difficoltà dei test d’ammissione a Medicina e la sentenza del Tar che ha invalidato quello d’ingresso alla facoltà di Psicologia della Sapienza di Roma, arriva un’altra notizia a dir poco clamorosa.
L’ Università del Piemonte Orientale avrebbe infatti riaperto le immatricolazioni per i corsi di laurea magistrale di Farmacia e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (CTF), nonché per il corso di laurea triennale in Biotecnologie. Motivo?

Pare che alcuni studenti non abbiano completato le procedure burocratiche richieste, rinunciando di fatto all’immatricolazione. Fatto che ha dell’incredibile se si pensa che ad agosto i posti si erano esauriti in poche ore, lasciando molti ragazzi a bocca asciutta.

Adesso alcuni di loro avranno la possibilità di rientrare, ma dovranno sbrigarsi.

  • I termini di immatricolazione, aperti dalle 8 del mattino del 22 settembre, verranno infatti chiusi alle 14 del 26.
  • Ma attenzione, i posti disponibili sono complessivamente poco più di 200 (precisamente 32 per Farmacia, 37 per CTF e 132 per Biotecnologie) e
  • ad aggiudicarseli saranno quelli che avranno completato la preiscrizione il più rapidamente possibile.

Si, avete letto bene, niente test d’ammissione, niente selezione in base al merito, per essere immatricolati bisognerà soltanto avere una mano lesta, essere veloci a cliccare sul sito dell’Ateneo e poi eventualmente incrociare le dita, se siete superstiziosi.

Non sappiamo se questo sia il metodo più adatto a selezionare i candidati, di sicuro piacerà a coloro che hanno piazzato advertisements sul sito dell’ Università del Piemonte, un po’ meno a chi non farà in tempo ad iscriversi.

Noi lo troviamo molto originale…forse un po’ troppo originale. E comunque, mi raccomando, siate veloci!!!

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0