Tempo di lettura: 1 Minuti

Legge di Bilancio: novità in arrivo per noi!

Legge di Bilancio: novità in arrivo per noi!

Tante le novità previste dalla Legge di Bilancio 2018. Moltissime anche per noi giovani, scuola e lavoro: dal bonus cultura agli sgravi fiscali per ch

Consiglio comunale ragazzi: imparare facendo
Lavagna: giovani e droga. Una riflessione tra tante
Test di ammissione alle Professioni Sanitarie? Eccoli qui

Tante le novità previste dalla Legge di Bilancio 2018. Moltissime anche per noi giovani, scuola e lavoro: dal bonus cultura agli sgravi fiscali per chi ci assume

Manca poco alla fine dell’anno e il Governo pensa già all’anno prossimo: è stato infatti approvato dal Consiglio dei Ministri il disegno della Legge di Bilancio 2018. Ora toccherà al Parlamento.

In parole povere, come ogni anno il Governo prepara un prospetto delle entrate e delle spese pubbliche che prevede per i tre anni successivi. Il Parlamento deve approvare tale progetto se si vuole attuare la Legge di Bilancio.

Quest’anno moltissime novità sono state introdotte dalla Legge di Bilancio per i giovani, la scuola e il mondo del lavoro, tutte cose che ci interessano.

Quali sono le novità  della Legge di Bilancio 2018 che ci riguardano?

  • Lavoro: viene introdotta una decontribuzione pari al 50% per i primi 3 anni per chi assume giovani sino ai 29 anni con contratto a tempo indeterminato (sino a 34 solo per il 2018). Inoltre è previsto una sgravio totale del 100% per gli imprenditori che assumono studenti diplomati che hanno eseguito l‘alternanza scuola-lavoro o l’apprendistato presso la stessa azienda. La stessa esenzione fiscale è prevista per chi assume giovani tra i 16 e i 24 anni e residenti al Sud o disoccupati da almeno 6 mesi.
  • Ricerca: Lo Stato assumerà 1.500 ricercatori durante il prossimo anno.
  • Cultura: La Legge di Bilancio 2018 rende stabile e definitivo anche per i prossimi anni il “bonus cultura” di 500 Euro. Anche chi compirà 18 anni nel 2018 potrà spenderli in materiale scolastico e culturale.
  • Docenti: Il Governo conferma gli scatti di anzianità dei docenti e l’obiettivo di aumentare il loro stipendio, adeguandolo a quello degli altri dipendenti pubblici.

Una Legge di Bilancio che promette bene per noi giovani. Non ci manca che aspettare e vedere se tutte le promesse saranno rispettate o se, come spesso accade, qualcosa verrà dimenticato, nascosto nel cassetto.

#Faccecaso

Di Lorenzo Maria Lucarelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0