Tempo di lettura: 1 Minuti

iPhone X, quanti dubbi!

iPhone X, quanti dubbi!

Calo in borsa e previsioni non entusiasmanti sulla vendita. iPhone X con mille problemi da quanto emerge coi rumors. Ma come sta andando veramente co

Nuove indagini sulla disoccupazione giovanile
People on the Move, l’app che salva la vita ai migranti
Ripetizioni costose? No grazie!

Calo in borsa e previsioni non entusiasmanti sulla vendita. iPhone X con mille problemi da quanto emerge coi rumors.

Ma come sta andando veramente con questo nuovo e “rivoluzionario” iPhone X? Decantato per due mesi come la perla Apple, il nuovo modello che sbaraglia la concorrenza senza tasti fisici, lo smartphone più caro al mondo che però ripagava il prezzo necessario.

Eppure i problemi non sono stati pochi. Prima le vendite centellinate per i rallentamenti nella produzione, poi gli errori con lo sblocco facciale. Ultima botta il rallentamento voluto dalla Apple e smascherato dagli utenti, e così il crollo in borsa di quasi 7 punti percentuali nell’ultima settimana.
La prima ondata di vendite sembra essersi già esaurita, e nei prossimi tre mesi parà che invierà solo 35 milioni di iPhone X sul mercato. Il problema qui è che ne erano previsti dieci milioni in meno, e altre indiscrezioni puntano ancora di più al ribasso con 25 milioni.

Jefferies, altra società, si presenta invece più ottimista parlando di 40 milioni di apparecchi consegnati, mentre il taiwanese ‘Economic Daily’ ha riferito che Apple ha tagliato le aspettative di vendita 50 a 30 milioni di pezzi, evento mai verificatosi.

Qui si potrebbero aprire moltissimi punti interrogativi. È l’inizio della crisi per l’azienda di Cupertino? È un problema legato al prezzo o addirittura a una tecnologia eccessivamente evoluta e quasi inutile per gli utenti tradizionali? Era preferibile un cambio estetico, vero interesse di moltissimi acquirenti, che lo vedono più come un bell’oggetto che un dispositivo avanzato? O infine Apple non voleva veramente metterne in circolazione troppi pezzi?

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0