Tempo di lettura: 3 Minuti

Amazon copia Youtube?

Amazon copia Youtube?

Amazon vorrebbe lanciare un altro servizio di streaming video sulla struttura e modalità di Youtube. Ma ci serve? Partiamo dall’ultima domanda: ma a

Amazon vs Youtube: sfida a colpi di video
Altro giro, altre tech news
Pagare con un selfie? A quanto pare a breve sarà davvero possibile

Amazon vorrebbe lanciare un altro servizio di streaming video sulla struttura e modalità di Youtube. Ma ci serve?

Partiamo dall’ultima domanda: ma a cosa ci serve? Il mercato di video, streaming, social, foto sembra iper inflazionato. Sicuramente anche Amazon ci guadagnerebbe proponendolo, ma nel mondo digitale attuale è questo ciò che manca?
Ci sono tante cose nuove e innovative che si potrebbero proporre, alcune neanche ipotizzabili, ma solo in “aspettativa”.
Sta di fatto che l’azienda di Jeff Bezos, dopo aver lanciato da due/tre anni lo streaming a modello Netflix, starebbe lanciando quello a modello Youtube.

Le fondamenta ci sono, perché il 5 dicembre la società ha depositato le richieste di marchio per i nomi AmazonTube e OpenTube.
La considerazione di lanciare il servizio quindi c’è, e non sorprenderebbe un’eventuale sfida a Google su questo ambito.
La sfida dalle due società si è tutto sommato aperta da tempo, quando il sito di ecommerce si rifiutò di vendere i Google Chromecast, per poi invece procedere.
Nel frattempo sempre Google ha dichiarato di aver rimosso l’app Youtube da Amazon Fire Tv, altri segnali di tensione.

Il progetto sarebbe quello di un’app per “trasmettere, accedere, ricevere, caricare, scaricare, codificare, decodificare, condividere, visualizzare, formattare, manipolare, organizzare, contrassegnare libri, etichettare, memorizzare, caching e trasferire opere elettroniche”.
Tutto ancora da vedere, ma nei prossimi mesi potremmo cominciare a parlare dell’ennesima cosa fotocopia generata da internet.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0