Tempo di lettura: 3 Minuti

Vi presento Robert Ligtvoet: il prof giramondo

Vi presento Robert Ligtvoet: il prof giramondo

Si chiama Robert Ligtvoet ha ventotto anni, insegna matematica e ha un profilo Instagram da 45.000 follower. C’è chi pensa che sia uno dei professori

Ecco il rover progettato dal Sapienza Technology Team
#ioleggoperché, la nuova (fantastica) iniziativa per la lettura
Global Action, la diplomazia alla portata delle scuole

Si chiama Robert Ligtvoet ha ventotto anni, insegna matematica e ha un profilo Instagram da 45.000 follower.

C’è chi pensa che sia uno dei professori più belli del mondo e chi uno dei più bravi. Sicuramente è un professore fuori dagli schemi a cui piace insegnare in un modo un po’ diverso. Si chiama Robert Ligtvoet, è olandese e insegna matematica all’Emmauscollege di Rotterdam. È anche un giramondo e, a quanto pare, anche un grande user di Instagram.

A detta sua è un professore cool, che lascia da parte le parole complicate per avvicinarsi ai suoi ragazzi che a loro volta lo definiscono come un grande insegnante che porta i suoi studenti ad aprirsi e ad essere curiosi verso il mondo esterno.
Grazie anche al suo spirito da giramondo, trasmette ai ragazzi la passione per i viaggi e per la natura, postando foto sul suo profilo da circa 45.000 iscritti.

Se date un’occhiata al profilo vedrete foto di esperienze in tutto il mondo, dal Marocco alla Norvegia passando per la Nuove Zelanda. Il suo prossimo viaggio sarà in Russia e non si limiterà a Mosca, ma nel suo cuore trova un posticino anche la Siberia.

A parte organizzare viaggi spiega l’algebra come se fosse una cosa semplice e cerca di far appassionare i suoi ragazzi quanto lui lo è già.

Ha anche un motto: “Non abbandonare i tuoi sogni, sii i tuoi sogni”. Insomma. Bello, simpatico, intelligente, viaggia moltissimo che cosa si può volere di più da un professore? Forse nulla. C’è anche da dire che ha un’età perfetta per un rapporto più alla mano con i ragazzi e anche per usare Instagram in un modo più che corretto. Gli studenti dell’Emmauscollege hanno proprio fatto bingo.
Ehi, buona scuola, possiamo averne uno così anche noi?

(Pss, se volete un’altra bella storia di Instagram, guardate qui).

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0