Tempo di lettura: 3 Minuti

Tim e Miur insieme per la digitalizzazione delle scuole superiori italiane

Tim e Miur insieme per la digitalizzazione delle scuole superiori italiane

A livello nazionale, il progetto interessa oltre 600 studenti di 24 licei e istituti tecnici in dieci città italiane. #FacceCaso. Tim e Miur, Ministe

Depressione da Instagram
Strega a scuola? Il caso di Brescia
Altro caso di fenomeno bullismo a Roma

A livello nazionale, il progetto interessa oltre 600 studenti di 24 licei e istituti tecnici in dieci città italiane. #FacceCaso.

Tim e Miur, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Repubblica hanno stretto un accordo per favorire la digitalizzazione delle scuole superiori italiane.

Il progetto, che prende vita nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, durerà tre anni.

Ma cos’è l’Alternanza? Un’esperienza formativa che unisce sapere e saper fare, orienta le aspirazioni dei giovani e apre la didattica al mondo esterno.

L’obiettivo del Miur sarà quello di rafforzare la collaborazione tra Tim e il mondo della scuola per favorire l’orientamento post-scolastico dei giovani e approfondire la conoscenza dell’Information and Communication Technology.

Le esigenze del mercato occupazionale, necessitano di percorsi formativi sempre più innovativi e al passo con i tempi. Tim e Miur contribuiranno alla crescita delle competenze tecnologiche dei ragazzi che potranno iniziare a pensare al loro futuro.

A livello nazionale, il progetto che si inserisce nell’ambito del percorso Asl, interessa oltre 600 studenti di 24 licei e istituti tecnici in dieci città italiane:

  • Bari
  • Bologna
  • Cagliari
  • Catania
  • Milano
  • Napoli
  • Padova
  • Palermo
  • Roma
  • Torino

con un programma di 40 ore di formazione in aula e laboratorio con l’obiettivo di approfondire i temi della Digital Transformation.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0