Tempo di lettura: 3 Minuti

E-commerce, con Instagram guardi, segui e…acquisti

E-commerce, con Instagram guardi, segui e…acquisti

Il social network fotografico ha deciso approdare nell'e-commerce attraverso una piattaforma di acquisti. Scopriamo come funziona. Ci aveva provato F

Sei cliente Amazon Prime? Domani c’è il PRIME DAY!
La clamorosa novità di Amazon
Sconti e Fuorisede: qualche consiglio per il Black Friday

Il social network fotografico ha deciso approdare nell’e-commerce attraverso una piattaforma di acquisti. Scopriamo come funziona.

Ci aveva provato Facebook, gli era andato dietro Twitter e adesso toccherà anche ad Instagram. Nonostante i (quasi) fallimentari esperimenti dei suoi due “colleghi”, infatti, il social network di proprietà di Mark Zuckerberg ha deciso di lanciare comunque la propria piattaforma di acquisti.

L’annuncio arriva a due anni di distanza dalla pubblicazione di uno studio del ricercatore italiano Andrea Stroppa, che mostrava come la popolarità riscossa da Instagram lo abbia portato a diventare uno degli strumenti più utilizzati per vendere capi d’abbigliamento contraffatti online.

L’introduzione del sistema di marketplacement pensato dagli sviluppatori di Instagram, dunque, potrebbe essere anche un’arma importantissima nella lotta al “mercato nero” che si è progressivamente diffuso sul social network fotografico. Ma entriamo nel dettaglio e scopriamo in cosa consiste questa nuova funzione che sarà presto disponibile in oltre 40 Paesi.

In pratica gli utenti avranno la possibilità di trasformare ciascuna Stories in una sorta di vetrina, nella quale potrà esporre i prodotti che ha intenzione di mettere in vendita. Per acquistarli, poi, basterà cliccare sull’articolo che si desidera comprare e il gioco è fatto.

Ma non è finita qui; presto, infatti, sarà possibile fare “la spesa” anche nella sezione Esplora, dove verrà addirittura aperto un canale dedicato esclusivamente allo shopping. E Amazon cosa ne pensa? Beh, l’azienda di e-commerce più famosa del mondo sembra preoccupata per questo esperimento di Instagram, soprattutto perché i numeri sorridono a Zuckerberg e soci.

Al momento, infatti, circa il 33% delle Storie più viste dagli utenti sono quelle che le aziende pubblicano per mettere in mostra i propri prodotti; permettere alle persone di comprarli direttamente da lì porterà dei guadagni considerevoli nelle tasche delle imprese. Insomma, Instagram si prepara ad entrare nell’e-commerce e lo farà dalla porta principale, con buona pace di Amazon&Co.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0