Tempo di lettura: 1 Minuti

Finlandia: una scuola senza limiti

Finlandia: una scuola senza limiti

L’innovazione in Finlandia passa anche attraverso la scuola, ne è un esempio la Saunalahti school. Vediamo insieme di cosa si tratta. A scuola abbiam

Italia: solo il 58% dei giovani ha un lavoro a tre anni dalla laurea
TUTTOFOOD 2017: Milano World Food Exhibition
Junker: l’app per la raccolta differenziata di Torino

L’innovazione in Finlandia passa anche attraverso la scuola, ne è un esempio la Saunalahti school. Vediamo insieme di cosa si tratta.

A scuola abbiamo provato tutti, almeno una volta, la sensazione di essere rinchiusi e di voler scappare via perché l’ambiente che ci circondava non ci piaceva affatto o perché le lezioni erano noiose. Ma la Finlandia ha superato se stessa costruendo la Saunalahti school.

Si tratta di un istituto nella città di Espoo, a circa 20 km dalla capitale Helsinki, inaugurata nel 2012 e costruita dalla famosa città di architetti Verstas. Ospita 750 studenti dalla scuola d’infanzia all’adolescenza in una struttura di 10 mila metri quadri. I costruttori si sono impegnati a fare qualcosa di diverso dalle tipiche scuole che ogni giorno vediamo.

La Saunalathi school è costituita da un asilo, da uno “youth club”, da una caffetteria, da una biblioteca e da una palestra. Come afferma l’architetto Ilkka Salminen, che ha contribuito nella costruzione dell’edificio, “l’istituto non è pensato solo come un posto dove studiare le materie tradizionali, ma per diventare un punto focale della città di Espoo”. Infatti la biblioteca è aperta a tutti la sera e diventa un punto di incontro della città.

L’insegnamento avviene in un’atmosfera molto rilassata, perché gli studenti possono sedersi dove vogliono e in qualsiasi posizione vogliano. Ogni ragazzo può muoversi liberamente nell’aula, portandosi anche le sedie con sé. Se sono stanchi possono stendersi sul divano con il loro computer e continuare così la lezione. Chi non ha mai desiderato tutto questo?

Un’altra particolarità è che l’intero spazio è concepito in modo aperto e tutte le zone sono collegate fra loro. Le ampie zone esterne della scuola sono stati realizzati proprio per permettere agli studenti di passeggiare. In questo modo i giovani hanno un senso di libertà e di vicinanza con il mondo esterno, senza sentirsi racchiusi dalle mura.

Anche se la Finlandia probabilmente non era la principale meta dei vostri sogni, chi non vorrebbe provare ora la Saunalahti school?

#FacceCaso

Di Federica Scaramelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0