Tempo di lettura: 2 Minuti

In quale paese Laurea fa guadagnare di più?

In quale paese Laurea fa guadagnare di più?

La classifica dei dieci paesi in Europa in cui laurearsi fa guadagnare di più (anche se siete straneri). Vediamo quanti di questi percorsi di Laurea c

Innsbruck, all’Università si cercano ricordi di studio!
Quanto costa studiare…?
Sedicenni al voto: che si fa?

La classifica dei dieci paesi in Europa in cui laurearsi fa guadagnare di più (anche se siete straneri). Vediamo quanti di questi percorsi di Laurea conoscevi.

Scegliere un paese piuttosto che un altro apparentemente comporta numerosi vantaggi e posizioni lavorative decisamente più remunerative. La media europea si attesta sui 279mila euro annui guadagnati dai laureati. Quindi vediamo in quali stati è più conveniente intraprendere un percorso di Laurea.

  1. Lussemburgo: 575mila euro in più per gli uomini e 475mila euro per le donne. Se consideriamo che si tratta di una media i soli 6315 studenti dell’unica università del Lussemburgo devono passarsela davvero bene.
  2. Irlanda: 476mila euro in più per gli uomini e 386mila euro per le donne. Terra dalla burocrazie fulminea quando si vuole avviare una nuova attività o impresa, l’Irlanda continua a dimostrarsi uno dei paesi in ascesa che spicca per la sua crescita economica davvero impressionante. Si pensi che in un anno il PIL è cresciuto del 6.5%, e ora con la Brexit si preannuncia la venuta di numerose imprese dalla Gran Bretagna. Direi che anche qui la Laurea paga bene.
  3. Svizzera: 422mila euro in più per gli uomini e 314mila per le donne. Questo paese ha i due politecnici di Zurigo e Losanna nel ranking delle prime 20 università al mondo, e grazie alla propria economia forte e ad una situazione politica stabile, rappresenta una sicurezza d’investimento. Unica macchia, l’enorme divario tra i guadagni di uomini e donne.
  4. Ungheria: 353mila euro in più per gli uomini e 179mila per le donne. Questo forse il più grande divario tra i guadagni.
  5. Polonia: 340mila euro in più per gli uomini e 253mila per le donne. Qui il costo della vita e delle università è relativamente basso e se si considera la grande storia del sistema universitario polacco che, con l’università Jagellona (fondata nel 1364), è uno dei più antichi del mondo.
  6. Austria: 330mila euro in più per gli uomini e 203mila per le donne. Se in Polonia il costo delle università è ridotto in Austria lo è ancora di più. Fino al 2001 erano completamente gratuite, ora la retta ammonta a 350 euro annui per gli austriaci e 700 per gli stranieri.
  7. Francia: 323mila euro in più per gli uomini e 210 mila per le donne. La Francia rimane una sicurezza con un ottimo sistema educativo e la presenza di buone opportunità sul territorio.
  8. Germania: 319mila euro in più per gli uomini e 192mila per le donne. C’è poco da dire del paese simbolo di precisione e professionalità. Anche per il tema Laurea.
  9. Repubblica Ceca: 263mila euro in più per gli uomini e 145mila per le donne. Il basso costo delle università (alcune gratuite) e della vita favoriscono un investimento negli studi a basso costo, il tutto coronato dalla vita notturna di una delle città più giovanili d’Europa.
  10. Italia: 190mila euro in più per gli uomini e 145mila per le donne. Molto lontana dalle altre posizioni acquisisce il decimo posto “ad honorem”, sebbene dotati di eccellenze nell’ambito dell’istruzione, siamo ancora lontani dagli standard internazionali.

Ecco, noi ultimi. Anche in questa classifica dedicata all’universo della Laurea. Beh, che ti aspettavi?

#FacceCaso

Di Alessandro Mameli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0