Tempo di lettura: 1 Minuti

Alberto De Luca, finalista di Musicultura 2020, presenta il suo nuovo brano “De Andrè”

Alberto De Luca, finalista di Musicultura 2020, presenta il suo nuovo brano “De Andrè”

Un titolo FORTE per un brano che punta forte al titolo. No, non è una partita di calcio, ma il nuovo singolo di Alberto De Luca uscito a fine Aprile.

Messina vs Coronavirus: l’Università offre consulenza psicologica via Skype
Festival in Sardegna per giovani filmmaker
Lefrasiincompiutedilena alle prese con un esordio niente male

Un titolo FORTE per un brano che punta forte al titolo. No, non è una partita di calcio, ma il nuovo singolo di Alberto De Luca uscito a fine Aprile.

Alberto De Luca, ventisettenne di Sondrio, cresciuto giocando a rugby e ascoltando i grandi cantautori italiani, forse per i troppi colpi ricevuti giocando è rimasto “confuso”, in equilibrio tra una laurea in filosofia, l’amore per la musica trap e un viaggio sull’Hymalaya.
Dopo una prima demo con Bassi Maestro nel 2015, viene premiato da Mogol come migliore autore del Tour Music Fest per il testo Le Alpi.

Nel suo lavoro tenta di fondere le sofisticate sonorità delle produzioni trap alla poesia del cantautorato italiano.
Il brano è prodotto per l’etichetta T-Recs Music da Alberto stesso, in collaborazione con Emiliano Duncan Barbieri (già autore di canzoni per vari interpreti, tra cui Giorgia) e Tony Pujia (produttore, compositore e musicista per vari artisti, tra i quali Samuele Bersani, Syria, Gianni Morandi e molti altri).

Ecco come Alberto “descrive” il suo brano

De André nasce dall’esigenza di riscatto di un cuore, che vuole tornare ad avere il suo posto e ad esercitare il suo primato con le emozioni. Vuole riprendersi il centro ed il fulcro della vita. Così, di notte, con la musica a palla, i pensieri viaggiano e i piedi bruciano il marciapiede. De André vuole anche essere un manifesto di un genere tutto suo, fatto di parole di una vecchia scuola, e di sonorità contemporanee. Ma più probabilmente, in realtà, “De André” nasce semplicemente della volontà di scrivere una canzone decente.

Le votazioni si svolgeranno su facebook dal 4 giugno al 28 giugno.
L’esibizione di Alberto si terrà sabato 6 giugno a partire dalle ore 21.

Ma che è sto “Musicultura”?

Musicultura è un festival musicale nato inizialmente nel 1990 come Premio Città di Recanati e arrivando poi alla denominazione attuale nel 2005 quando si trasferisce allo Sferisterio di Macerata.
Dedicato alle nuove promesse fra i cantautori della musica popolare e d’autore contemporanea, dal 1996 viene affiancato da Lunaria, manifestazione dove coppie di ospiti (uno musicale e l’altro del mondo della poesia, della letteratura e del cinema) si confrontano, discutono e intrattengono il pubblico.
Alberto De Luca si è candidato alla XXXI edizione con il suo singolo “De Andrè” uscito il 24 aprile per T-Recs Music e distribuito da Pirames International.
Dopo aver superato le semifinali del 5 marzo 2020 si esibirà nella finale sabato 6 giugno 2020 in diretta su Radio 1 Rai con John Vignola e in streaming sulla pagina Facebook di Musicultura.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0