Tempo di lettura: 2 Minuti

Vuoi mangiare cioccolato ogni giorno? Soddisfa la tua voglia con l’università di Pisa!

La golosa richiesta dell’ateneo Toscano porterà ad una selezione di 15 volontari per una ricerca medica. Se volete dare il vostro contributo alla scie

Pisa: l’ Università che funziona a 360 gradi
Paolo Mancarella nuovo rettore dell’Università di Pisa
Carriera Alias più semplice all’Università di Pisa: passi importanti verso l’inclusione

La golosa richiesta dell’ateneo Toscano porterà ad una selezione di 15 volontari per una ricerca medica. Se volete dare il vostro contributo alla scienza, non vi resta che ingoiare la “dolce” pillola.

Di Umberto Scifoni

Non c’è trucco e non si tratta di uno spot pubblicitario orchestrato ad arte: come da titolo, l’Università di Pisa ha lanciato un appello, cercando 15 candidati per questo affascinante progetto. Ecco “Toscolata”, che prende il nome da una crema di cioccolata a base di prodotti autoctoni, analizzerà i suoi benefici sull’apparato cardiovascolare.
In cosa consiste l’esperimento? I soggetti che ne prenderanno parte dovranno consumare 40 grammi di questo nuovo prodotto, ogni giorno per 60 giorni, con una sospensione di 15.
Chi può partecipare? I golosi sono selezionati in base a due criteri: il primo è l’età, inclusa tra i 35 e i 65 anni, l’altro almeno tre di queste condizioni di rischio vascolare (che il prodotto dovrebbe servire a contrastare), ossia fumo, alto colesterolo, familiarità a malattie cardiache e ipertensione.

Obiettivo? Confermare i benefici effetti che la Toscolata può avere su questi soggetti a rischio. Finora erano stati coinvolti altri 30 volontari sotto la supervisione delle università di Pisa, Siena, la scuola di medicina Sant’Anna e l’IVALSA (Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree). Immaginate che si possa sconfiggere il colesterolo alto mangiando sempre cioccolata, un sogno per molti.
Nel caso vogliate partecipare, potete fare domanda contattando la dott.ssa Rossella Di Stefano (email: r.distefano@ao-pisa.toscana.it) oppure la dott.ssa Francesca Felice (email: francesca.felice77@hotmail.it) . La scienza vi aspetta!

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0