Tempo di lettura: 2 Minuti

La Sapienza apre i musei

La Sapienza apre i musei

Da sabato 6 maggio alla Sapienza di Roma tornerà il “sabato al museo”. Siamo giunti infatti alla seconda edizione di questa iniziativa promossa dalla

Open House per scoprire Roma. Semplice, gratuito e strabiliante
La Statale di Milano mette il numero chiuso alle facoltà umanistiche
Ho provato Prisma: ogni foto diventa un quadro

Da sabato 6 maggio alla Sapienza di Roma tornerà il “sabato al museo”.

Siamo giunti infatti alla seconda edizione di questa iniziativa promossa dalla Sapienza di Roma che prevede l’apertura della città universitaria durante tutti i sabati di maggio.

In queste giornate i musei della Sapienza saranno aperti e si svolgeranno svariate attività culturali.

Ci saranno anche degli approfondimenti didattici in merito ai quattro elementi naturali, tematica centrale quest’anno, e sarà poi possibile partecipare attivamente a dei laboratori. Per questi ultimi però sarà necessario prenotarsi prima. L’entrata avrà il costo di tre euro, mentre per quanto riguarda gli iscritti alla Sapienza ed i minori di 12 anni sarà gratuita.

L’inaugurazione ci sarà sabato 6 maggio alle ore 11.00 e si terrà presso la sala Odeion all’interno dell’edificio di Lettere alla presenza del rettore Eugenio Gaudio. Questa prima giornata sarà dedicata al fuoco e saranno svolte quindi tante attività didattiche, ed altrettanti giochi per i più piccoli, per avvicinare tutti alla maggiore comprensione di questo elemento.

I musei che sarà possibile visitare questo sabato e presso i quali si svolgeranno i vari laboratori sono i seguenti:

  • museo delle antichità etrusche e italiche
  • museo dell’arte classica
  • museo delle Origini
  • museo del vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo
  • museo di antropologia
  • museo Universitario di Scienza della Terra
  • museo erbario
  • museo di arte e giacimenti minerari.

Le successive giornate saranno dedicate agli altri elementi della natura in base al seguente ordine:

  1. acqua
  2. aria
  3. terra

Un appuntamento settimanale che sicuramente si avvicina agli studenti universitari,ma anche ai bambini ed alle famiglie.

#FacceCaso

Di Sara Fiori

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0